lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Firenze
di ANGELO GELMINI 24 lug 15:26

Fratel Carlo diacono

Sabato 18 Luglio in Santa Maria nella Badia Fiorentina a Firenze Mons. Claudio Maniago ha presieduto l’ordinazione diaconale imponendo le mani su Fratel Carlo Turri Zanoni (nella foto con il priore e con mons. Maniago, vescovo di Castellaneta) delle Fraternità Monastiche di Gerusalemme. Nella celebrazione, solenne e ben curata e allo stesso modo familiare e semplice, il Vescovo ha esordito nell’omelia dicendo all’eletto di non lasciarsi trarre in inganno dal suo salire i gradini in alto verso di lui perché in realtà quello che stava avvenendo era una discesa verso il basso, verso i più sofferenti così come lo stesso Cristo Gesù ci ha insegnato. La presenza, la preghiera e la testimonianza dei diaconi nella Chiesa ci ricorda che Cristo si è fatto servo per l’umanità e che gli uomini e le donne che l’hanno incontrato cercano di vivere umilmente il servizio di carità nelle circostanze della propria vocazione. Caro fratel Carlo ora per te si apre l’ultimo tratto di strada verso il Presbiterato che a Dio piacendo riceverai nel mese di Aprile del prossimo anno. La tua famiglia con i tuoi amici, la tua comunità parrocchiale e i sacerdoti che hai incrociato nel fecondo cammino di questi anni ti accompagnano con la preghiera e l’affetto e ti affidano alla Vergine del Carmelo che hai scelto come custode del tuo diaconato. Maria, la Vergine, madre e maestra per noi suoi ministri aiuti te ed i tuoi fratelli di fraternità a tenere accesa la lampada della fede nel cuore della città con il silenzio, l’ascolto e l’intercessione orante. 

ANGELO GELMINI 24 lug 15:26