lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE ONLINE 27 feb 00:00

Maturi e occupati con "Best"

Con l'iniziativa del gruppo Giovani imprenditori dell'Aib imprese e mondo della scuola insieme per un'importante opportunità: quattro assunzioni a tempo determinato per i prossimi diplomati

Il gruppo Giovani imprenditori di Associazione industriale bresciana ha presentato la prima edizione del progetto “Best” (Business excellent student talent) che, aggregando imprese e mondo dell’istruzione superiore, metterà a disposizione un’assunzione a tempo determinato per sei mesi a quattro giovani allievi dell’ultimo anno delle scuole superiori (sia licei che istituti tecnicidi ogni ordine e grado) che sapranno esprimere il miglior progetto, scegliendo ciascuno una delle quattro aree tematiche d’impresa rriguardanti amministrazione, settore commerciale, meccanica e marketing – comunicazione.

Italian Gasket di Provaglio, Sarca Catering di Brescia società del gruppo Pulitori & Affini, Aske Studio Borsoni di Brescia e Ntm di Brandico sono le quattro aziende che – una volta la società di recruiting Trenkwalder avrà selezionato i concorrenti – assumeranno a tempo determinato, per un periodo minimo di sei mesi, i quattro giovani vincitori.

A pochi giorni dal debutto di “Best” sui social network e sul sito bestbrescia.it sono già una cinquantina le candidature presentate, in attesa altre se ne aggiungano fino alla scadenza del trenta marzo. La società di recruiting a fine aprile effettuerà l’avvio dei test di gruppo che verranno conclusi a metà maggio, fase che precederà le prove selettive in azienda per i tre miglior candidati in ciascuna area tematica. La proclamazione dei vincitori sarà il primo giugno.

“Facciamo partire un’iniziativa per i giovani – ha spiegato il vice presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di AIB Alberto Faganelli - che vogliamo far crescere e che proporremo anche il prossimo anno, augurandoci con un maggior numero di aree di lavoro che consentano un ventaglio di proposte più ampio e naturalmente con una crescita dei posti da offrire.”
REDAZIONE ONLINE 27 feb 00:00