lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di PATRIZIA TURELLI 03 ott 12:06

Il grazie alle suore

Il vice sindaco di Castegnato ringrazia le suore per il loro servizio in questi 135 anni

Le Suore di Maria Bambina hanno lasciato Castegnato dopo 135 anni.

Grazie Suore!

L’Amministrazione comunale di Castegnato è certa di interpretare il sentimento di tutti i castegnatesi e si unisce al grazie della parrocchia.

E’ un ringraziamento non formale, che si fonde con la tristezza del distacco che priverà Castegnato della presenza delle suore.

Una presenza che è stata parte integrante della nostra storia e della nostra comunità, che le suore hanno contribuito ad arricchire e valorizzare.

Dopo l’esperienza del “Conservatorio” e del “collegio”, dal 1669 al 1884, l’avvento delle Suore di Carità delle Beate Capitanio e Gerosa, le suore di “Maria Bambina” come le conosciamo tutti, per 135 anni ha svolto non solo il suo servizio interno di cura e sollievo per le suore anziane, ma si è integrato con il paese, con la comunità.

La collaborazione con la parrocchia, la messa a disposizione dei locali per l’oratorio, per la catechesi, per la scuola di lavoro e di vita familiare, delle suore infermiere…..

Il segno più evidente e tutt’oggi apprezzato della presenza delle suore di Maria Bambina è il Regina Margherita, nato nel 1895 come Asilo Infantile Parrocchiale ed oggi Fondazione con qualificati servizi di micro nido e scuola dell’infanzia.

L’Amministrazione comunale ha sempre sostenuto il Regina Margherita, non solo quando era l’unico Asilo infantile per Castegnato, ma anche dopo, con l’apertura della Scuola dell’Infanzia Statale, con la volontà di garantire pluralismo e libertà di scelta alle famiglie.

Non sappiamo quale destinazione toccherà al fabbricato di Via Collegio, ma di certo l’Amministrazione comunale non sarà spettatrice: eserciteremo appieno tutte le nostre competenze.

C’è e ci sarà però sempre il Regina Margherita e ricordarci delle Suore di Maria Bambina ed a motivare il nostro perpetuo ringraziamento.

Ci sono i libri che in questi anni l’Amministrazione comunale ha voluto, che ci ricorderanno delle Suore di Maria Bambina.

C’è la memoria dei castegnatesi che hanno vissuto i tempi con la presenza delle Suore di Maria Bambina, quella memoria che ha portato tanti, in chiesa, ad esprimere il grazie corale nella giornata di addio e ringraziamento.

PATRIZIA TURELLI 03 ott 12:06