lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di GIUSEPPE DELFRATE 24 lug 08:29

Una legge necessaria

La proposta di legge a firma del Parlamentare Alessandro Zan è divenuta necessaria per l’emergere di tanta cattiveria ed odio nei confronti di persone già svantaggiate. Premesso che ogni proposta di legge parte sempre dall’esame della realtà del momento storico, ed in merito ad esse il Legislatore cerca di intervenire per riequilibrare diritti e doveri riguardanti la persona; oppure in merito agli aiuti economici già schematicamente indicati nella Costituzione. L’estensione dei diritti non è mai possibile senza equiparare altrettanti doveri per tutti i cittadini. Nel caso specifico della Proposta di Legge per la tutela dalla omofobia va consolidato un generale rispetto per tutte le persone, compreso i minorati fisici, psichici o intellettivi, e pure a prescindere dal proprio orientamento sessuale. Se i tempi ormai lontani, alla vista di una persona portatrice di alcune forme di handicaps o devianza rispetto alla normalità c’era compassione e rispetto (poveretto dicevano i genitori ai bambini), recentemente abbiamo avuto l’accentuarsi di varie forme di cattiveria, se non di crudeltà verso persone con evidenti problematiche.  E’ proprio il venir meno del rispetto per “il diverso”, già previsto nel nostro ordinamento democratico e da norme di legge, che porta a legiferare per stabilire le conseguenze civili e penali per coloro che, arbitrariamente, si arrogano il diritto al disprezzo, all’insulto, e magari alle percosse, come è già avvenuto.  Probabilmente, questa proposta di legge si poteva evitare se tutte le componenti politiche rappresentative degli interessi generali dei cittadini avessero perseguito tale obbiettivo, evitando strumentali contrapposizioni, che a loro volta alimentano inutili divisioni nel corpo sociale.

GIUSEPPE DELFRATE 24 lug 08:29