lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 20 mag 07:45

La Grande Notte del Jazz per ripartire

Ascolta

Sabato 5 giugno alle 16 torna l'evento organizzato dalla Fondazione Teatro Grande. I concerti tra il massimo cittadino e il cortile di palazzo Broletto

Un altro importante tassello al puzzle della città che torna finalmente a vivere dopo i lunghi mesi bui della pandemia è il ritorno de “La Grande Notte del Jazz” che, ideato dalla Fondazione del Teatro Grande per accogliere le più interessanti proposte della musica jazz, quest’anno tutte provenienti dal contesto nazionale, si terrà sabato 5 giugno.

Dopo l’annullamento dello scorso anno, la Fondazione del Teatro Grande ha scelto di riprogrammare nel cartellone 2021 questo appuntamento, nonostante le limitazioni ancora imposte dalla pandemia. Per poter realizzare l’evento e adeguarlo al nuovo contesto, “La Grande Notte del Jazz” è stata posticipata di due mesi rispetto alla consueta programmazione nel mese di aprile ed è stata ripensata sotto diversi punti di vista. Diversa sarà anche la struttura dell’evento che, almeno per quest’anno rinuncia a consueti percorsi all’interno del Massimo cittadino, per portare il suo pubblico anche nel cortile di Palazzo Broletto. Inoltre, i diversi concerti che compongono l’evento non saranno legati a un singolo carnet, ma potranno essere liberamente scelti dal pubblico. Per poter rispettare il coprifuoco attualmente in vigore, i concerti inizieranno già nel pomeriggio e ogni sala di spettacolo accoglierà gli spettatori in sicurezza di fruizione già a partire da 45 minuti prima dell’inizio dei concerti.

La maratona musicale del 5 giugno inizierà alle 16 al Grande con il primo concerto che vedrà esibirsi due formazioni che negli ultimi anni si sono particolarmente distinte nel contesto nazionale. Primi a salire sul palco saranno i musicisti dell’ensemble “Take off” (Daniele Richiedei violino, Giulio Corini contrabbasso, Fulvio Sigurtà tromba, Gabriele Rubino clarinetto, Massimiliano Milesi sax tenore, Maurizio Rinaldi chitarra ed elettronica, Giacomo Papetti basso elettrico, Emanuele Maniscalco batteria e sintetizzatori) con il progetto “Double Voices”. L'ensemble stabile Take Off – nato nel 2016 grazie a una collaborazione tra il compositore Mauro Montalbetti e la Fondazione del Teatro Grande e dedicato al connubio tra jazz e musica contemporanea – torna a “La Grande Notte del Jazz” dopo quattro anni per presentare dal vivo la suite “Double Voices”, composta da Mauro Montalbetti nel 2020.

Dopo una breve pausa tecnica, il concerto proseguirà con il duo tutto al femminile “O-Janà”, ovvero Ludovica Manzo (voce) e Alessandra Bossa (pianoforte, elettronica), interprete di un progetto musicale che combina elettronica, improvvisazione e songwriting in modo ricercato e originale.  Alle 17, nel cortile di Palazzo Broletto, il concerto del trio “Ghimel” (Elias Nardi, Daniele Di Bonaventura e Ares Tavolazzi). Alle 20, sempre nel cortile del Broletto, si terrà il concerto che vedrà esibirsi nella prima parte il duo Francesco Guerri (violoncello) e Fabrizio Puglisi (pianoforte) e nella seconda parte Silvia Bolognesi Young Shouts con i musicisti Emanuele Marsico (tromba e voce), Attilio Sepe (sax alto), Silvia Bolognesi (contrabbasso e composizioni) e Sergio Bolognesi (batteria).

“La Grande Notte del Jazz” si chiuderà al Teatro Grande con il concerto, alle 21, del trio Franco D’Andrea New Things.Franco D’Andrea terrà alle 12 del 5 giugno una Lectio Magistralis nel Salone Pietro da Cemmo del Conservatorio Luca Marenzio, nel corso della quale approfondirà  il tema delle “Aree Intervallari”, argomento centrale della sua ricerca artistica e produzione musicale. L’appuntamento è gratuito con iscrizione obbligatoria sul sito www.teatrogrande.it a partire da giovedì 27 maggio. L’incontro sarà trasmesso in diretta anche sulla pagina Facebook del Conservatorio Luca Marenzio.

Per partecipare a “La Grande Notte del Jazz”, il pubblico può già da oggi acquistare i biglietti dei singoli eventi alla Biglietteria del Grande oppure on line sui siti teatrogrande.it o vivaticket.com (posto unico 15 euro, a coloro che acquisteranno due eventi è riservato un abbonamento agevolato a 20 euro).

REDAZIONE 20 mag 07:45