lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di VITTORIO BERTONI 31 ago 12:51

La musica che colpisce al cuore

Questo il tema scelto per la 13ª edizione del festival “LeXGiornate” in programma a Brescia dal 13 al 22 settembre

Tra il finire dell’estate e l’inizio d’autunno, il Festival LeXGiornate, giunto alla 13ª edizione e divenuto un classico nel panorama bresciano, dal 13 al 22 settembre invaderà il centro storico di Brescia con un vortice di musica, cultura e creatività, illuminandolo a giorno grazie ad ospiti di caratura internazionale. Il direttore artistico Daniele Alberti, con l’edizione 2018 dedicata al tema “La musica colpisce al cuore”, ha pensato ad un caleidoscopio di eventi, ad una contaminazione di molteplici linguaggi espressivi in una ricerca artistica dinamica e sperimentale, viva e vibrante.

“Il nostro obiettivo – spiega Alberti – è di offrire al pubblico nuovi sguardi, nuovi stimoli, aprire nuove prospettive per la fruizione culturale, spingersi oltre le etichette per immaginare un nuovo modo di essere”. Spazio anche a nuovi legami.

A cominciare da quello tra cultura e impresa che si declina in “cultura d’impresa”. “La collaborazione con l’Associazione industriale bresciana vuole raccontare la storia della nostra terra attraverso la storia di chi ha reso Brescia famosa nel mondo: l’industria”. Un progetto che si concretizza in tre concerti di grande fascino in altrettante “cattedrali”, icone e simboli dell’industria nostrana: la cava Bugazzi di Rezzato per l’estrazione, gli spazi dell’Azienda Ambrosi per l’alimentare e quelli della Commerciale Siderurgica Bresciana per la lavorazione del ferro.

E che prosegue nella tensostruttura allestita in piazza Vittoria, dove nell’“Officina delle idee”, alcune delle realtà più autorevoli del panorama industriale bresciano racconteranno in modo nuovo, un modo nuovo di essere industria.

Il cartellone presenta poi una serie di appuntamenti canonici: “Aspettando il concerto” nell’Aula magna dell’Università Cattolica con illustri esponenti del mondo culturale italiano, i “Concerti” al Teatro Sociale dove la musica è protagonista assoluta, “Il cappuccino ben temperato”, spettacolo di musica e parole con Pamela Villoresi. Dialogo stretto anche con gli studenti attraverso gli incontri de “LeXGiornate per le scuole” appositamente pensati per accrescere il livello qualitativo dell’offerta scolastica e intercettare il mondo degli studenti attraverso nuovi linguaggi e nuove modalità di fruizione artistica.

Con una offerta culturale da “grande città”, il festival rimane fedele alla mission delle origini, ma al tempo stesso mette in campo anno dopo anno un rinnovato entusiasmo proiettato verso il futuro e verso inesplorate dimensioni della contaminazione artistica. “Un percorso declinato attraverso la creatività – conclude Alberti – che manifesta un nuovo modo di ragionare, un nuovo modo di essere, un nuovo modo di raccontare”. Il programma completo del festival può essere consultato sul sito su www.lexgiornate.com.

VITTORIO BERTONI 31 ago 12:51