lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Lovere
di MASSIMO VENTURELLI 11 apr 10:02

La Stagione della Tadini

Ascolta

Prende il via il 27 aprile la 92ª edizione della rassegna concertistica promossa dall’Accademia loverese. Sei gli appuntamenti

Prenderà il via il prossimo 27 aprile la sua 92ª edizione della Stagione dei Concerti promossa dell’Accademia Tadini di Lovere, che anche per quest’anno ospiterà, sulla sponda bergamasca del lago d’Iseo, musicisti di caratura internazionale provenienti da tutto il mondo. Organizzata dall’Associazione culturale di promozione sociale Luigi Tadini Ets, con il patrocinio del Comune di Lovere, degli Amici del Tadini e della Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi, la stagione concertistica propone sei appuntamenti musicali che, sino al 26 maggio, renderanno il Salone dell’Accademia di Lovere, messo a nuovo proprio quest’anno, una vera e propria casa per le eccellenze musicali e per gli appassionati, anticipando l’appuntamento estivo con la musica classica col festival “Onde Musicali sul lago d’Iseo”.

Valore. “I diversi appuntamenti di questa 92ª edizione della Stagione dei Concerti non sono solo di alto valore artistico – spiega Francesco Nezosi, presidente dell’Associazione culturale di promozione sociale Luigi Tadini Ets – ma anche un’occasione di valorizzazione del patrimonio musicale in possesso dell’Accademia. Nel corso del concerto inaugurale del 27 aprile verrà eseguito uno spartito di Antonio Bazzini (compositore, violinista e docente nato a Brescia nel 1818) di proprietà della Tadini, mentre nell’appuntamento finale del 26 maggio verrà utilizzato dopo tanti anni il nostro contrabbasso settecentesco”. La Stagione dei Concerti, affidata alla direzione artistica di Claudio Piastra, prende il via sabato 27 aprile, con il Quartetto di Sassofoni Accademia, che festeggia i 35 anni di attività presentando musiche di Bach, Rossini, Gershwin precedute dall’esecuzione del manoscritto autografo di Antonio Bazzini “Brindisi”, conservato presso l’Accademia Tadini, a cura del Cavellas Chorus diretto da Corrado Patelli. A seguire giovedì 2 maggio, “Fantasia per Due” con il direttore artistico della manifestazione, Claudio Piastra, alla chitarra e Vincenzo Balzani al pianoforte già più volte applauditi interpreti in Accademia. In programma musiche di: Rodrigo, Ravel, De Falla, Castelnuovo-Tedesco.

Appuntamenti. Terzo appuntamento lunedì 6 maggio con “Aires de España”, presentato da un’insolita formazione come il duo di arpe, José Antonio Domené e Davide Burani, musiche di: Blanco, Granados, Turina, De Falla. Il quarto concerto è previsto invece per sabato 11 maggio e vedrà ospite una pianista di eccezione, nominata recentemente “Artista Unesco”, Elisso Bolkvadze, recital dedicato a Chopin organizzato in collaborazione con il Lions Club Lovere e Vallecamonica. Lunedì 20 maggio “Le Quattro Stagioni di Vivaldi” con i “Solisti dell’Orchestra Filarmonica del Teatro La Fenice”. Chiuderà la rassegna domenica 26 maggio “Magie e virtuosismi a 8 corde”. Un duo affascinante formato da Giovanni Ricciardi al violoncello e Giuseppe Ettorre al contrabbasso con musiche di Rossini, Bottesini e Bach. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21.15. La vendita degli abbonamenti inizierà dal 3 aprile. Per informazioni consultare i siti dell’Accademia Tadini (www.accademiatadini.it) e Visit Lake Iseo (www.visitlakeiseo.info).I biglietti per i singoli concerti saranno invece in vendita una settimana prima e secondo disponibilità.

MASSIMO VENTURELLI 11 apr 10:02