lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MASSIMO VENTURELLI 05 set 10:18

Musicalmente iperconnessi

Ascolta

Presentato il programma della14ª edizione del festival LeXGiornate che si tiene a Brescia dal 19 al 28 settembre

“Musicalmente iperconnessi”: è questo il tema scelto da Daniele Alberti per l’edizione 2019 del festival LeXGiornate, in programma dal 19 al 28 settembre tra Brescia e alcune significative location della provincia. Il programma è stato presentato nei dettagli in una conferenza in palazzo Loggia. “L’input per il tema di questa edizione – ha sottolineato Alberti nel corso della presentazione – trae spunto da un saggio di Alessandro Baricco, un excursus sulla rivoluzione digitale dagli anni Quaranta a oggi. Che cosa resta dell’intervento umano, dell’ingegno, della manifattura, nel secolo che ci ha introdotto alla realtà virtuale? La leggerezza del web e la solidità del mondo reale”.

Binomio. Proprio intorno a questo binomio ruota tutto il programma del Festival, caratterizzato quest’anno da alcune novità. Quello messo a punto dal direttore artistico e il suo staff è un percorso che incrocia musica, parole e altre forme di espressività artistica. Protagonista assoluta de LeXGiornate 2019 continua a essere la musica, con l’appuntamento del “Concerto delle 21”, che vede l’alternata di diversi generi: dalla classica al jazz, dal pop al cantautorato, passando attraverso sperimentazioni, incroci letterari e altri suoni. Ad aprire la serie dei “concerti”, giovedì 19 settembre, sarà proprio Alessandro Baricco che al teatro Sociale proporrà una nuova versione del suo “Novecento”. Il 20 al Museo della Mille Miglia il concerto dei Panter Beat; il giorno successivo, in piazza Loggia, Cristiano de Andrè con il suo “Storia di un impiegato tour” porterà al festival la musica del grande padre.

Concerti. Il 22 settembre LeXGiornata compiranno un “ritorno alle origini” con il concerto, dell’Orchestra dei Cameristi della Scala, mentre il giorno successivo sarà a Brescia per festeggiare il suo compleanno Gino Paoli, che al Sociale proporrà “Paoli canta Paoli”. Martedì 24, nella location della Cava Gedit a Calcinato, l’Orchestra di Piazza Vittorio, nata nel 2002 sulla spinta di artisti, intellettuali e operatori culturali con la volontà di valorizzare l’omonima Piazza dell’Esquilino di Roma, per antonomasia il rione multietnico della città, sarà protagonista del concerto “Diciotto”. Il 25, al Csq di Erbusco, LeXGiornate propongono la serata con Beppe Severgnini “Dario sentimentale di un giornalista”. Giovedì 26 settembre al caseificio Ambrosi si esibirà Noah con “Letters to Bach”. Peppe Servillo con “Uomini in frac” si esibirà alla Cava Bernardelli di Ghedi. Ultimo appuntamento, con un concerto a sorpresa, sabato 28 settembre al Museo Mille Miglia.

Conferenze. Altro punto forte de LeXGiornate sono le conferenze che vedranno arrivare al San Barnaba Umberto Galimberti (20 settembre); Paolo Crepet (21 settembre); Giulio Giorello e Franco Giudice (22 settembre); Duccio Demetrio (23 settembre); Vito Mancuso (24 settembre); Piergiorgio Odifreddi (25 settembre); Corrado Augias (26 settembre) e Raffaele Morelli (27 settembre). Per tutti, a eccezione del duo Giorello-Giudice, è previsto anche un incontro con il mondo della scuola, un’altra delle caratteristiche portanti del festival. Molte altre informazioni su www.lexgiornate.com.

MASSIMO VENTURELLI 05 set 10:18