lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MASSIMO VENTURELLI 23 set 08:53

Supernova: innovazione a 360° gradi

Presentata ufficialmente la terza edizione del festival organizzato da Talent Garden, in programma a Brescia dal 29 settembre al 2 ottobre. Il filo conduttore scelto per quest'anno è quello dell'innovazione e della creatività nell'ambiente condiviso

Torna, dal 29 settembre al 2 ottobre, “Supernova”, il festival dell’innovazione ideato da Talent Garden e Brescia si trasformerà in una città propulsore di futuro, idee e tecnologia, la più grande comunità fisica in Europa per talenti del digitale. Il filo conduttore dell’edizione 2016, la terza, è innovazione e creatività nell’ambiente condiviso: verrà quindi raccontato come tecnologie e creatività modificano l’ambiente in cui viviamo e come possono essere da stimolo per lo sviluppo di soluzioni all’insegna della sostenibilità. Il tutto attraverso la voce di relatori esperti in innovazione provenienti dall’Italia e dal mondo, attraverso un percorso esperienziale nel cuore del centro storico di Brescia e attraverso tanti eventi organizzati da grandi aziende che stanno cambiando il mondo, come Cisco, Microsoft, Epson, Ubi Banca.

 

Il Festival Supernova prevede quattro giornate dense di attività dedicate all'innovazione e al welfare. Confermati gli appuntamenti fissi, la conference per professionisti della comunicazione “Pane, Web e Salame” organizzata da Talent Garden e Gummy Industries, e l'Imw, il convegno dei giovani industriali bresciani con i grandi nomi dell'imprenditoria, per farsi sempre più internazionali con i protagonisti di Cisco e con UX

Conference. Cisco, il leader tecnologico mondiale, con il talk itinerante “Digitalks” mostrerà le potenzialità del digitale per la crescita e la sostenibilità del Paese attraverso le testimonianze di manager, istituzioni ed esperti di settore. “Uxocn 16 - The Future of Business” organizzata da Sketchin, studio svizzero di experience design, con il supporto di Epson e Bip, sarà la punta di diamante: un economic forum che invita a Brescia gli innovation manager delle più grandi aziende mondiali a parlare di innovazione, tecnologia, business e digital transformation, nuove forme di customer experience.

Nelle giornate dell’1 e 2 ottobre il programma si arricchisce con tanti workshop tra cui il racconto dell’innovazione al femminile, con “Valore D”, associazione di imprese che promuove la diversità, il talento e la leadership delle donne, in prima fila a parlare dell’importanza della digital reputation.  Non mancheranno nemmeno le startup, giovane cuore pulsante della società tecnologica. Corso Zanardelli diventerà una vetrina per le startup innovative e sostenibili, che si presenteranno al pubblico, affiancandosi alle realtà aziendali bresciane e internazionali già affermate, in un confronto itinerante assolutamente imperdibile.Il pubblico potrà assistere alla realizzazione di una casa sostenibile in meno di 12 ore grazie a Brix, il mattone del futuro ideato da Isinnova, il vaso smart che purifica l’aria di Clairy e i maker del riciclo di “Fattelo!”.

 

L’innovazione a Supernova non passa solo dal digitale ma tocca anche il mondo food: il cibo sostenibile verrà presentato dai grandi chef stellati (Stefano Cerveni e Philippe Léveillé) con la supervisione di Beppe Maffioli e Iginio Massari alla cena del 30 settembre. Imperdibile è anche il consueto appuntamento con il convegno Future Food, che come tutti gli anni invita grandi esponenti del settore agroalimentare a raccontare l’innovazione tecnologica del settore.  

Innovazione per Talent Garden è anche formazione, e Supernova, al proposito presenta “Tag Innovation

School”, la scuola del digitale, che attraverso i suoi workshop racconterà come il digital sta cambiando il mondo del lavoro. Nella quattro giorni bresciana l’innovazione sarà raccontata anche attraverso i Tag Books, collana realizzata da Talent Garden che verrà presenterà in anteprima con il primo titolo sul FinTech. In Supernova, come è stato anticipato nel corso della presentazione del festival, troverà spazio anche l’ecologia, con la presentazione, in anteprima, del progetto Footprint 4.0, votato all'analisi della salute dell’ambiente in collaborazione con Alkemy Lab. Un progetto che permetterà di ricostruire la città di Brescia, con i suoi quartieri e i suoi edifici simulando il grado d’inquinamento prodotto dagli abitanti di ciascun edificio. Il tutto

attraverso modelli di rilevazione e previsione dei consumi, mostrati attraverso applicazioni mobili,

grafici, mappe interattive e 3D. L’innovativo strumento d’indagine è infatti in grado di registrare l'impronta ecologica dei cittadini.

L’intero programma della terza edizione di “Supernova” è consultabile sul sito www.brescia.festivalsupernova.it

MASSIMO VENTURELLI 23 set 08:53