lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Coccaglio
di ANNA SALVIONI 22 gen 09:31

Famiglie in volo con i figli

“L’educazione è un processo naturale effettuato dal bambino e non è acquisita attraverso l’ascolto di parole, ma attraverso le esperienze del bambino nell’ambiente”. A pensarla come la nota pedagogista Maria Montessori, è l’Associazione In Volo, nata nel 2014 dall’incontro di quattro famiglie accomunate dal desiderio di occuparsi personalmente dell’educazione dei propri figli.

Prendersi cura. Negli anni, le famiglie aderenti a questo progetto sono aumentate, dando vita a una scuola primaria parentale ispirata all’approccio montessoriano, in cui sono gli stessi genitori a prendersi la responsabilità dell’istruzione dei propri figli.“Premesso che la Repubblica Italiana sancisce, negli articoli della sua Costituzione, il diritto e dovere dei genitori di istruire i figli – spiegano i genitori – abbiamo approfittato di questa opportunità come un privilegio offertoci dallo Stato per offrire ai nostri bambini un ambiente sereno in cui possano sperimentare la gioia di imparare nel rispetto dei loro tempi di sviluppo e trovare stimoli che favoriscano la crescita; condividere gli apprendimenti e dove la famiglia sia protagonista”.

In oratorio. L’esperienza educativa si svolge negli ambienti dell’oratorio, coinvolge una ventina di bambini (solitamente 5-6 bimbi a classe) e quindi di famiglie provenienti da vari paesi e sempre attivamente coinvolte nel cammino di educazione, seguendo un orario scolastico variabile, che si evolve a seconda delle esigenze degli stessi alunni. Il progetto è sviluppato in sintonia di intenti con la comunità parrocchiale e pertanto vige l’impegno nel contribuire alle iniziative della Parrocchia a cui tutti gli associati sono invitati.

I progetti. Tanti i progetti sposati in questi anni, tra questi: quello itinerante di “Maria Montessori in viaggio, la bambola dei bambini” verso l’incontro con le Scuole Montessori d’Italia, la presentazione del libro “Una scuola felice - Diario di un’esperienza educativa possibile” di Luciana Bertinato e l’adesione alla “Carovana dei pacifici” sotto il porticato della Loggia. In un’ottica di continuità metodologica e valoriale a settembre potrebbe decollare anche il progetto secondaria…

Gli open day. Per chi volesse conoscere in maniera più approfondita la realtà si svolgeranno anche due open day da remoto il 30 gennaio e il 6 febbraio dalle 14 alle 17 e sarà possibile partecipare scrivendo a info@associazioneinvolo.it.

ANNA SALVIONI 22 gen 09:31