lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Zone
di REDAZIONE 17 mar 14:53

Il crocifisso in processione sul pick up

Giovedì 19 marzo, in tutto il paese passeranno, portato da un pick up, un grande Crocefisso, la statua della Madonna di San Cassiano, la statua di S. Giuseppe e quella di S. Rocco protettore dei malati di peste

Giovedì 19 marzo, solennità di S. Giuseppe patrono dei papà, dalle 15 in segno di penitenza e di conversione si svolgerà una particolare iniziativa.

In tutto il paese passeranno, portato da un pick up, un grande Crocefisso, la statua della Madonna di San Cassiano, la statua di S. Giuseppe e quella di S. Rocco protettore dei malati di peste. Sarà issato anche lo stendardo del nostro patrono S. Giovanni Battista.

Il parroco in cotta e stola viola a nome di tutta la popolazione pregherà stando in piedi vicino alla statua della Madonna, invocando la misericordia di Dio e il suo intervento per far cessare quanto prima la pandemia del Coronavirus e per dare speranza e consolazione.

"Invito tutta la popolazione - scrive il Parroco, don Lorenzo Pedersoli - a unirsi in preghiera invocando in particolare l'intercessione della Vergine Maria che nei secoli è stata invocata tante volte dagli zonesi. Sui balconi è bene mettere fiori o altri segni della devozione popolare. Al passaggio del pick up è bene rispondere dall'interno delle case o dalla soglia alle preghiere del parroco, sventolando fazzoletti bianchi. Le lacrime versate saliranno gradite a Dio che ama e perdona chi ha il cuore penitente. Suoneranno tutte le campane delle nostre chiese che sono la voce di Dio e che svolgono la funzione di araldo del Vangelo che porta l'annuncio del primato di Dio ovunque e caccia ogni infestazione maligna. I genitori tengano accanto a sé i figli e i nipoti. Ammalati e anziani offrano la loro sofferenza al Signore Gesù. Il restauro della chiesa della Madonna di S. Cassiano sarà ricordato dai nostri posteri come segno della devozione degli zonesi alla Vergine Maria. Il Signore ha in mano la storia degli uomini, ci ha promesso di essere con noi fino alla fine del mondo. Stiamo uniti soprattutto in questo momento difficile.La luce della Pasqua ormai vicina vinca le tenebre dell'angoscia e riporti la gioia nel cuore di tutti".

REDAZIONE 17 mar 14:53