lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Rovato
di DANIELE PIACENTINI 03 apr 10:09

Rovato, 8mila euro dalle parrocchie

Otto comunità cristiane che si danno la mano. Ottomila euro donati: la cifra necessaria ad acquistare un respiratore B-Pap, fondamentale per chi lotta contro il Covid-19

Otto comunità cristiane che si danno la mano. Ottomila euro donati: la cifra necessaria ad acquistare un respiratore B-Pap, fondamentale per chi lotta contro il Covid-19. La comunità di Rovato ha deciso di fare la propria parte, anche dal punto di vista economico, per sostenere il lavoro del personale sanitario. Tutte le parrocchie del territorio, dal centro storico alle frazioni, si sono così unite, sostenendo la raccolta “AiutiAMO Brescia”. Spiega don Cesare Polvara, prevosto di Rovato: “La situazione non è facile: ce ne rendiamo conto, con tante vittime e una sofferenza di popolo. Come sacerdoti della cittadina, abbiamo deciso di fare quanto possibile per provare ad alleviare queste sofferenze”. Il legame tra Rovato e i suoi sacerdoti, nonostante il distanziamento sociale, prosegue: “Chiamiamo – spiega don Polvara – telefonicamente i nostri anziani e gli ammalati, non potendo andare di persona. Ci sono poi un’ottantina di persone che, attraverso la distribuzione di particolari apparecchi radiofonici, possono ascoltare le celebrazioni religiose”. Per tutti gli altri ci sono le dirette Facebook, attraverso la pagina “Oratorio di Rovato”, con la “Catechesi in famiglia” del curato, don Stefano Baccanelli, e le Messe domenicali, che arrivano a sfiorare le cinquemila visualizzazioni. Sempre a Rovato, anche l’associazione musulmana “Fratellanza e uguaglianza”, ha deciso di fare la propria parte. Sul piatto tremila euro, donati all’Asst Franciacorta, “Ci siamo riuniti online – si legge in una nota – per affrontare l’emergenza e dare un supporto economico e morale ai nostri eroi medici, infermieri, operatori sanitari che stanno lottando contro questa pandemia. Come comunità islamica e come parte integrante di questo Paese non potevamo rimanere senza fare nulla. È giusto dimostrare come comunità islamica di Rovato che in questa situazione noi ci siamo e ci saremo per il bene dell’Italia”.

DANIELE PIACENTINI 03 apr 10:09