lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Rovato
di DANIELE PIACENTINI 15 mag 12:29

RovatoW: pensiamo al futuro

Ascolta

Lo scorso 9 maggio, l'associazione RovatoW ha organizzato una serata in cui sono state presentate le idee per rinnovare la cittadina della Franciacorta. "L'occasione - secondo il presidente dell'Associazione Francesco Corbetta - è stata molto importante per sentire il parere di chi è di Rovato ma anche di altri posti"

La Rovato del futuro in dieci minuti, attraverso le parole di uomini e donne, rovatesi di nascita o d'adozione, chiamati a raccontare la loro idea della cittadina in soli dieci minuti. È l'esperimento lanciato dall'associazione RovatoW che lo scorso 9 maggio ha richiamato un folto pubblico alla sala civica del Foro Boario di piazza Garibaldi, recentemente rinnovata, con duecentomila euro, dall'Amministrazione comunale. Merito anche del richiamo dei quattro relatori, tutti nomi di peso in Franciacorta: l'avvocata e manager Claudia Parzani, presidente del cda di Allianz e vicepresidente di Borsa Italiana spa; lo chef Stefano Cerveni, l’architetto e docente universitario Marco Cillis e il patron di Terra Moretti, Vittorio Moretti, presidente della Fondazione “Vittorio e Mariella Moretti” che da qualche mese gestisce il Convento rovatese dell’Annunciata, in accordo con l'Ordine dei frati Servi di Maria. Proprio da Moretti sono arrivate le suggestioni più importanti: “dobbiamo passare dal territorio al terroir Franciacorta, sul modello di zone francesi come la Borgogna, dove si respira il vino e le sue eccellenze. Al Convento abbiamo iniziato un percorso, sistemando la cantina. L'obiettivo è tornare alle radici di una struttura di cultura, di religiosità, capace di accogliere e di ricevere”.

La serata è stata organizzata secondo un motto che l'associazione ha fatto proprio: “talk less, show more”. Vale a dire: parlare di meno per comunicare di più. I relatori hanno così dovuto concentrare le loro idee e i loro contenuti in un tempo di soli 10 minuti. Un esperimento che il presidente dell'associazione, Francesco Corbetta, ritiene sia andato per il verso giusto: “Siamo felici che persone di tale caratura e impegno abbiano accettato il nostro invito. Avere la loro disponibilità per uno speech di soli 10 minuti è un bel segnale di attenzione. L'occasione è stata molto importante per sentire il parere di chi è di Rovato ma anche di altri posti”.

DANIELE PIACENTINI 15 mag 12:29