lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Giuseppe Belleri
08 gen 12:32

Cogozzo in festa per il patrono

Ascolta

Dal 15 al 20 gennaio a Cogozzo di Villa Carcina si svolge la tradizionale Festa Patronale di Sant’Antonio Abate. Proprio quest’anno ricorre il 60° della costituzione della parrocchia

Dal 15 al 20 gennaio a Cogozzo di Villa Carcina si svolge la tradizionale Festa Patronale di Sant’Antonio Abate. Proprio quest’anno ricorre il 60° della costituzione della Parrocchia di Cogozzo, che, prima associata a quella di Villa, l’8 dicembre 1958 se ne distaccò. Fin dall’inizio c’è sempre stata una festa patronale annuale, ma è dal 2005 che la festa si è arricchita nel programma; a seguito del terremoto di Salò del novembre del 2004 si pensò di promuovere, attraverso eventi e bancarelle durante la festa patronale, la raccolta di fondi per il restauro del Santuario della Madonnina che aveva subito importanti lesioni. Sant’Antonio Abate è considerato il fondatore del Monachesimo cristiano e fu il primo degli Abati. Singolare la giaculatoria che si recita invocandolo quando si vuol ritrovare una cosa perduta:” Sant’ Antone dè la barba bianca fam troà chèl che mé manca”; molti testimoniano di aver, poi, ritrovato l’oggetto cercato. Sant’Antonio Abate è considerato protettore degli animali domestici, oltre che dei macellai, dei salumieri, dei norcini, dei contadini, degli allevatori e dei canestrieri. A Cogozzo, grazie al prezioso lavoro di una decina di Amici di Sant’Antonio, con la collaborazione della Parrocchia, è tutto pronto per la Festa patronale. Ecco gli eventi principali: Mercoledi 16 alle ore 20.30 sarà presentata la commedia dialettale “Pòta fa chi” della compagnia di Zanano “Ars et Labor”, presso il “PalasantAntonio”. Giovedi 17 alle ore 16.30 sul sagrato della Chiesa ci sarà la benedizione degli animali domestici. Domenica 20 dopo la S. Messa delle ore 8.00 apriranno le bancarelle tipiche e folcloristiche lombarde; dopo la S. Messa delle ore 10.00 seguirà la Processione per le vie del paese con la Statua di Sant’Antonio Abate e la partecipazione della Banda Amica. Nel pomeriggio apertura della Pesca, giochi e spettacoli. Alle 15.30 e 18.30 i Campioni Italiani di Cuccagna, in carica, stupiranno gli astanti. Alle 16.30 e 17.30 ci sarà lo spettacolo “La Regina dell’aria”, dove una danzatrice, sospesa a 6 metri, lascerà tutti a bocca aperta e col fiato sospeso. Alle ore 21.00, infine, lo spettacolo “Fiorellone Clown”, con bolle giganti e intrattenimento per i bambini di ogni età.


08 gen 12:32