lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MARIO RICCI 07 set 09:45

An più forte che mai

Con l’arrivo di Figlioli e Gallo alla corte del coach Sandro Bovo, il Recco non fa più paura. Lanciato l’ennesimo guanto di sfida al team ligure

La sfida al Recco ora si che comincia a farsi interessante. L’ennesimo guanto di sfida è stato lanciato dalla An Brescia in occasione del raduno per la ripresa della stagione agonistica. Mai come quest’anno la formazione guidata da Sandro Bovo si candida a interrompere quello strapotere ligure, sia in campionato che in Coppa Italia, divenuto stucchevole e a tratti deprimente. Non per il club di via Rodi e per il direttore sportivo Piero Borelli che stavolta si è superato andando a pescare due colpi impensabili: Valentino Gallo e Pietro Figlioli.

Mercato. Entrambi blindati dalle rispettive società e ritenuti incedibili sul mercato, alla fine si sono fatti convincere da una telefonata del massimo dirigente biancoblù. “Gallo è sempre stato un mio pallino – non lo nasconde Borelli – mentre Figlioli ha un tiro micidiale. Vedrete che spettacolo con questi due nazionali; sono giocatori da 35/40 gol a stagione”.

Rosa. Si sfrega le mani pensando anche agli stranieri in rosa e comincia a pregustare quella “vendetta sportiva” nei confronti del Recco che comunque si presenta ai nastri di partenza con una rosa imponente. Dopo anni di scudetti, la formazione ligure punta decisamente alla Champions. E in Europa ci sarà anche l’An Brescia che proverà, manco a dirlo contro i genovesi, a strappare la Coppa Italia. “Sono molto contento degli sforzi intrapresi dalla società – spiega coach Bovo – ci siamo ancor più rinforzati. Tutto questo ci darà la possibilità di sfornare atleti per la nazionale maggiore ma anche ad alzare la qualità a livello giovanile”.

Bonometti. Sforzo economico che ha un solo nome e un unico artefice: Marco Bonometti dell’Omr, sponsor principale e tifoso numero uno dell’An. Oltre ai due colpi di mercato, confermati i nazionali De Lungo tra i pali, Nicholas Presciutti e Bertoli in difesa oltre agli stranieri Muslim, Janovic e Vukcevic. Tra le bocche di fuoco, Nora, Rizzo e capitan Christian Presciutti.

MARIO RICCI 07 set 09:45