lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MARIO RICCI 06 giu 15:09

Il valore dello sport

Ascolta

Bengals Brescia al lavoro per una serie di iniziative volte alla promozione sociale ed educativa. Incontri nelle scuole, oratori, parrocchie e grest

Che lo sport sia soprattutto “risultati sul campo” è indubbio; anche se, la scoperta dei valori sociali ed educativi, unita alla promozione e alla crescita dei giovani, gioca un valore ancora fondamentale e primario per diverse società.Tra queste i Bengals Brescia di football americano, che in attesa di ritornare sotto i riflettori della massima categoria, hanno intrapreso una strada parallela di promozione ed educazione verso i giovani che si stanno avvicinando a questa disciplina.

Iniziative. Ed ecco che il coinvolgimento degli istituti scolastici diventa fondamentale. Non a caso la società bresciana sta lavorando con il Provveditorato agli Studi di Brescia e Comune per riportare in autunno il “flag footbal” (disciplina propedeutica con totale assenza di contatto tra i giocatori) nelle scuole medie e superiori. All’interno di un programma formativo più complesso e articolato per parlare ai giovani di stili di vita salutari, alimentazione corretta, pratica sportiva e valorizzazione delle attività sportive presenti in città.

Tra gli altri progetti in cantiere, si sta lavorando ad una nuova forma di incontro con oratori, parrocchie e grest estivi programmando 2/3 giorni dedicati alla disciplina e così strutturati: parte teorica con spiegazione dei concetti base di educazione e salute sportiva, parte pratica con esercizi semplici di ginnastica, saggio di flag football, semplici esercizi di corsa ed esercizi con la palla.

Sociale. Bengals Brescia hanno aderito alla campagna sociale di sensibilizzazione verso il femminicidio e la violenza sulle donne tramite l’iniziativa “Panchina Rossa”; una panchina di colore rosso verrà posizionata a bordo campo dello stadio Chico Nova di via Labirinto per ricordare le troppe vittime. Avviata la collaborazione con il Comune di Brescia per aderire al Protocollo delle associazioni sportive per la tutela delle donne. “Ringrazio tutti coloro che ci daranno la possibilità di presentare il nostro sport, i valori e le iniziative sociali, educative, sportive – spiega il presidente Sergio Corti (nella foto) – la nostra volontà è di concretizzare questi impegni verso noi ma soprattutto verso la cittadinanza bresciana”.

MARIO RICCI 06 giu 15:09