lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Madonna di Campiglio
di REDAZIONE 21 dic 09:20

Mountain bike: novità mondiale

A giugno 2019 a Madonna di Campiglio sulla pista 3Tre l’avvio del primo circuito internazionale di electric mountain bike (EMTB). Prevista anche una Randonnè aperta a tutti. Nasce da un’idea tutta bresciana la EMTB World Cup, la prima coppa del mondo riservata alle mountain bike elettricamente assistite

Nasce da un’idea tutta bresciana la EMTB World Cup, la prima coppa del mondo riservata alle mountain bike elettricamente assistite.

Le biciclette a pedalata assistita rappresentano un fenomeno in continua crescita, capace di coniugare la passione per lo sport con la sostenibilità ambientale sotto il comune denominatore di un moderno concetto di mobilità che favorisce un nuovo tipo di turismo e un nuovo modo di pratica ciclistica.

Erroneamente vista ancora da parte di alcuni sportivi come un supporto per persone poco inclini alla fatica della pedalata, la mountain bike elettrica è in realtà un mezzo che offre grandi soddisfazioni a tutti: agli sportivi agonisti che possono cimentarsi in percorsi audaci ed estremi e agli appassionati che possono permettersi lunghi e divertenti tour tra le montagne più difficili e attraenti.

Sulla scia di questo trend è nata l’idea del bresciano Dario Gattinoni, ex allenatore della nazionale di salto con gli sci, pioniere del fitness in Italia, co-fondatore negli anni Ottanta del  Festival del Fitness di Rimini, che insieme a Federico Rosa manager dei più forti atleti mondiali nella maratona, all’avvocato Enzo Morelli consulente della Lega Basket, Pallavolo e Lega Calcio e allo Studio Brustenghi, specializzato nella gestione delle sponsorizzazioni sportive, ha fondato Assoebike per promuovere il debutto dell’evento.

La EMTB World Cup ha già ottenuto un importante “gemellaggio” con la Coppa del Mondo di sci alpino. Sarà infatti proprio sulla pista di Coppa del Mondo di Sci di Madonna di Campiglio, la mitica 3Tre, che debutterà a giugno 2019 la prima edizione dell’evento mondiale di electric mountain bike.

Le similitudini tra sci e mountain bike sono numerose, come testimoniano i tanti campioni che per allenarsi alle discipline sulla neve, utilizzano le biciclette a ruote grasse.

Sarà proprio Ivano Edalini, valtrumplino ex campione dello sci azzurro, l’ambasciatore dell’evento presso le località alpine, a partire da Madonna di Campiglio, dove nel 1986 vinse la celebre gara sulla 3Tre precedendo il fenomeno svedese Ingemar Stenmark e lo svizzero Joel Gaspoz.

“La montagna, la velocità e anche lo stile di discesa dello slalom, accomunano sci e mountain bike” spiega Edalini, che ha creduto nel progetto della EMTB World Cup tanto da diventarne ambasciatore.

“Credo che la mountain bike elettrica sia davvero una grande opportunità, sia per gli sportivi che possono superare difficoltà non possibili senza un aiuto, salvo decidere di scendere dalla bicicletta e spingerla, sia per le località stesse, che grazie alla promozione di questo sport possono destagionalizzare la propria proposta e rendere la montagna fruibile tutto l’anno” prosegue l’ex azzurro.

“La pista 3Tre di Campiglio, sinonimo dello sci in tutto il mondo, è la cornice ideale per il lancio di questo progetto e garantirà spettacolo e adrenalina” conclude Edalini.

La formula dalla Coppa di EMTB propone infatti un format studiato per garantire la massima spettacolarità dell’evento, differenziandosi da altri circuiti internazionali dedicati alle competizioni in e-Bike che si sviluppano con formula “enduro”.

Nella EMTB World Cup i team degli atleti – iscritti direttamente dalle case produttrici di biciclette interessate a promuovere i nuovi modelli -  saranno composti da due bikers che si sfideranno su un percorso della durata massima di sessanta minuti, un circuito che dopo una prima fase di salita estrema, proporrà una discesa mozzafiato con ostacoli prestabiliti capaci di esaltare le doti dei migliori discesisti.

Il gran premio sarà il momento clou di una kermesse che animerà per quattro giorni la località trentina, proponendo momenti di intrattenimento, eventi rivolti alle attività del outdoor e fitness, stand tecnici ed enogastronomici.

L’evento di Madonna di Campiglio, denominato Kick Off – per sottolineare come questa edizione sarà una sorta di rodaggio in vista di una Coppa su più prove prevista per il 2020 – oltre alla gara dei team programmata la domenica, proporrà il sabato la EMTB Randonnè,  prova non competitiva aperta a tutti coloro che vorranno provare le potenzialità della mountain bike elettrica lungo un tracciato suggestivo.

Il progetto degli organizzatori guarda lontano e già dal 2020 prevede di coinvolgere diverse località alpine di fama internazionale, che già ospitano la Coppa del Mondo di sci alpino, dando vita ad un vero e proprio circuito mondiale che preveda 4/6 Gran Premi con classifica finale a punteggio.

REDAZIONE 21 dic 09:20