lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Venezia
di REDAZIONE ONLINE 04 set 10:04

Annuncio alla Mostra del Cinema: Carlo Verdone per i terremotati

A metà ottobre 2016, il regista e attore romano animerà Brescia con due giorni di cinema, musica dal vivo e innovazione a scopo benefico

Ieri, alla 73. Mostra del Cinema di Venezia, in occasione del meeting La sala del futuro (organizzato con Acec, in collaborazione con Luce Cinecittà), Old Cinema (il primo progetto nazionale sulle sale perdute), ha annunciato una grande iniziativa di solidarietà realizzata insieme a Carlo Verdone a favore delle popolazioni terremotate di Amatrice, Accumoli e dell’Ascolano. A metà ottobre 2016, il regista e attore romano animerà Brescia con due giorni di cinema, musica dal vivo e innovazione a scopo benefico: un’iniziativa ideata da Old Cinema e promossa dal Comune di Brescia, città amica che già lo ha accolto con un bagno di pubblico il 18 giugno scorso, in occasione della manifestazione Old Cinema Brescia 2016.


All’indomani del terremoto che ha distrutto il centro Italia, Carlo Verdone aveva rivolto al mondo del cinema – in un’intervista all’Huffington Post, e poi con un post sul suo account Facebook - un appello commosso. Sarebbe giusto, affermava Verdone, creare una rete di solidarietà fatta di esercenti, artisti e produttori, e devolvere parte degli incassi alle popolazioni colpite dal sisma.


L’idea è stata subito accolta da Old Cinema e dal Comune di Brescia, che alla Mostra del Cinema lanciano un evento che si svolgerà a Brescia a metà ottobre: Carlo Verdone sarà il protagonista di due giornate d’autore, con eventi a pagamento il cui incasso sarà interamente destinato alle popolazioni colpite dal sisma.


L’iniziativa, realizzata in partnership con Acec (Associazione Cattolica Esercenti Cinema) e con Brescia Mobilità e Metro Brescia, prevede proiezioni nel circuito Acec (è già certo uno degli spazi: il “Prealpino”), musica dal vivo, una cena di beneficienza al Palabanco e una conferenza stampa sui generis che si terrà “in viaggio” - un viaggio simbolico del cinema verso chi ha perso tutto.


Media partner dell’evento è il Giornale di Brescia, che da subito si è mobilitato per i terremotati come capofila di una raccolta fondi e l’apertura di un conto corrente per le donazioni dei lettori.


«Stiamo lavorando» affermano da Venezia Ambra Craighero, fondatrice di Old Cinema, e don Adriano Bianchi, presidente dell’Acec, «affinché da Brescia parta un tam-tam per tutte le sale cinematografiche d’Italia».

REDAZIONE ONLINE 04 set 10:04