lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Palazzolo
di ROMANO GUATTA CALDINI 08 feb 09:44

Sguardi di fede

Nei martedì di Quaresima la Sala della comunità Aurora di Palazzolo sull’Oglio propone, dal 27 febbraio al 20 marzo, il ciclo filmico “Sguardi di fede”. Grazie al cinema saranno così possibili delle meditazioni quaresimali sul tema del “Sacrificio”.

Nei martedì di Quaresima la Sala della comunità Aurora di Palazzolo sull’Oglio propone, dal 27 febbraio al 20 marzo, il ciclo filmico “Sguardi di fede”. Grazie al cinema saranno così possibili delle meditazioni quaresimali sul tema del “Sacrificio”.

Il primo appuntamento in calendario, il 27 febbraio, è con “Tiro libero”del regista Alessandro Valori. Dario è un giovane di buonissima famiglia dal roseo futuro nel basket e di successo con le donne, che però tratta malamente, compiaciuto di farlo. Quando però ha un crollo durante una partita e gli viene diagnosticata una malattia incurabile e degenerativa, Dario è costretto a cambiare vita. O meglio lo sarebbe se non fosse così testardo ed egocentrico da andare in Chiesa e parlare direttamente con Dio pretendendo la guarigione. Non basta a fargli cambiare atteggiamento nemmeno una sentenza ai lavori sociali, per via di un incidente che ha causato. Ma quel che non può la legge può l’amore...

La seconda serata, in programma il 6 marzo, sarà proposto “Energie invisibili”, di e con Luca Contieri. Quest’ultimo e Mimmo Lanzafame si avventurano in un viaggio simbolico che parte dal Duomo di Milano e arriva a San Pietro, a Roma, vivendo in prima persona l’esperienza del cammino dal punto di vista del pellegrino. I due cominciano dal Naviglio pavese e proseguono fino a Roma percorrendo la via Francigena, un’antica strada di pellegrinaggio che ha percorso per la prima volta il vescovo Sigerico, che partì da Canterbury per Roma mille anni fa. Sulle tracce di Sigerico e dei milioni di altri pellegrini che lo hanno seguito nei secoli, Luca e Mimmo iniziano il viaggio senza altri compagni ma presto conoscono altri camminatori. Quello che risulta è che ogni pellegrino è alla ricerca di qualcosa che esiste sicuramente, ma non si vede: le energie invisibili.

Il terzo appuntamento è il 13 marzo con l’avventuroso e carismatico Robin Cavendish, protagonista di “Ogni tuo respiro”. Robin ha tutta la vita davanti quando si ritrova paralizzato a causa della poliomielite che contrae mentre è in Africa. Contro il parere di tutti, sua moglie Diana lo fa dimettere dall’ospedale e lo porta a casa dove la sua dedizione e la sua intelligente determinazione trascendono la disabilità.

L’ultima proiezione è in programma il 20 marzo. Sullo schermo, “Maria Maddalena” di Garth Davis che prova a gettare uno sguardo approfondito su una delle figure più enigmatiche tra quelle narrate nella Bibbia. Ogni proiezione, a ingresso libero, verrà presentata da un esperto.

ROMANO GUATTA CALDINI 08 feb 09:44