lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di ANDREA PASINETTI 07 nov 16:22

Liceo Luzzago, una finestra sul mondo

L’Istituto di via Monti in città pioniere di una didattica all’avanguardia

“L’orizzonte di una formazione completa è il mondo intero in senso geografico, ma soprattutto come realtà nella quale agire da protagonisti della vita lavorativa, sociale, familiare e comunitaria”. Così padre Luigi Cavagna e il prof. Giacomo Ferrari, rispettivamente Rettore e Preside dell’Istituto Ven. A. Luzzago, sottolineano l’idea di formazione alla base dei tre licei cittadini di via Monti: Scientifico Quadriennale, Scientifico opzione Scienze Applicate e Linguistico.

Un esempio? “La didattica scientifica laboratoriale su cui è incentrato lo Scientifico opzione Scienze applicate”, spiega padre Cavagna. Infatti, il largo ricorso ai laboratori (scientifico-biologico, fisico-matematico, informatico) nell’organizzazione della didattica consente agli studenti di misurarsi empiricamente con quanto studiato sui libri; di lavorare in gruppo; di incrementare le capacità di problem solving. “Ciò anche grazie a importanti collaborazioni con i laboratori scientifici dell’Università degli Studi di Brescia, dove i nostri studenti hanno la possibilità di impiegare macchinari e tecnologie all’avanguardia”. Un altro esempio in tal senso è la costante cura nell’insegnamento delle lingue straniere attraverso la metodologia CLIL (Content and language integrated learning), che fin dalle classi prime dei tre licei impiega le lingue straniere nello studio di materie normalmente insegnate in italiano. E a proposito di insegnamento delle lingue straniere, è da segnalare che l’indirizzo Linguistico propone lo studio di ben sei lingue per sei differenti percorsi didattici in cui la prima lingua è l’inglese, la seconda a scelta fra spagnolo e francese, la terza a scelta fra russo, cinese e tedesco.

Infine il liceo Scientifico, che rappresenta la tradizione e l’innovazione che da sempre caratterizzano l’offerta formativa del Luzzago. Tradizione perché il liceo è attivo fin dal 1946. Innovazione per la sua nuova veste Quadriennale, ideata e costruita in stretta collaborazione con l’Università Cattolica di Brescia e il mondo del Lavoro. Oltre ad una metodologia didattica innovativa che in quattro anni prepara al meglio per l’Esame di Stato, un forte valore aggiunto è la personalizzazione del curricolo con l’introduzione di tre aree tematiche di apprendimento in aggiunta agli insegnamenti standard: Area della ricerca espressiva; Area della ricerca scientifica; Area della ricerca sociale e personale. “Solo 200 scuole in Italia, fra pubbliche e private, si sono mosse verso questo importante allineamento europeo - spiega il preside Ferrari -. Ancora una volta il Luzzago si fa pioniere di una didattica all’avanguardia”.

ANDREA PASINETTI 07 nov 16:22