lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MARCELLO ZANE 04 mar 11:02

Sì, possiamo donare il sangue

Il piano nazionale per la somministrazione del vaccino contro il Covid-19 è iniziato lo scordo 27 dicembre 2020. Ad oggi il numero dei vaccinati rappresenta ancora una fetta di minoranza rispetto al totale che compone l’intera popolazione italiana. Ciononostante, tra i primi ad aver ricevuto la vaccinazione sono presenti anche numerosi donatori di sangue avisini. In un periodo di molte difficoltà e poche certezze a non pochi tra loro sarà certamente venuto spontaneo domandarsi: “Posso donare sangue e plasma dopo il vaccino anti-Covid?”

Il Centro. Il Centro nazionale sangue ha quindi pensato di porre un freno ai dubbi dando una risposta alla questione attraverso la pubblicazione di un breve video informativo. E quindi, è possibile donare il sangue? La risposta è si. Possiamo donare il nostro sangue dopo essere stati vaccinati ma con modalità e tempistiche differenti che variano in base alla tipologia del vaccino a cui ci siamo sottoposti. Per alcuni vaccini sarà sufficiente aspettare due giorni, a patto di non riscontrare sintomi come febbre e spossatezza. In altri casi il tempo di attesa si prolungherà fino a quattro settimane. Questa è la motivazione che ha spinto il Cns, come si può leggere dalla descrizione su YouTube, a realizzazione il video: “Con questo breve video rispondiamo a una domanda che in questi giorni ci hanno posto in tanti. Il vaccino anti-Covid non prevede alcuna preclusione alla donazione, ma solo una sospensione la cui durata dipende dal tipo di vaccino”.

Ricordiamo infine che nelle scorse settimane il Cns, a seguito delle indicazioni diramate dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha emanato una circolare per fornire “specifiche raccomandazioni sull’eleggibilità alla donazione di sangue ed emocomponenti dei soggetti con anamnesi positiva per somministrazione di vaccino anti - Sars-CoV-2”.

MARCELLO ZANE 04 mar 11:02