lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 04 apr 07:30 Ultimo aggiornamento 03 apr 18:34

Padre Mario lascia l'Ufficio Migranti

Per raggiunti limiti di età padre Mario Toffari ha rassegnato le dimissioni da direttore dell’Ufficio Migranti. Gli succede lo scalabriniano padre Gabriele Bentoglio. Riportiamo il saluto che padre Mario ha affidato a una lettera

Per raggiunti limiti di età padre Mario Toffari ha rassegnato le dimissioni da direttore dell’Ufficio Migranti. Gli succede lo scalabriniano padre Gabriele Bentoglio. Riportiamo il saluto che padre Mario ha affidato a una lettera:

"Carissimi amici e carissimi Parrocchiani, ritengo giusto comunicarvi alcuni cambiamenti, che indirettamente potrebbero toccare anche la nostra Parrocchia. Come sapete, P. Gerardo Garcia Sanchez è stato destinato a Roma, in qualità di educatore nella Comunità teologica scalabriniana. Ci saluterà domenica 02 aprile e partirà a fine aprile per Roma. Padre Garcia è stato Curato nella nostra Parrocchia e Cappellano delle missioni per gli immigrati Io, al compimento dei 75 anni, d’accordo con i miei Superiori, ho rassegnato le dimissioni da Direttore dell’Ufficio Migranti della Curia Vescovile di Brescia, ringraziando il Vescovo e il suo Vicario per la fiducia che mi hanno accordato in questo tempo I due ruoli, quello di Padre Gerardo e il mio all’Ufficio di Curia e, di conseguenza al Centro Migranti, verranno assunti da Padre Gabriele Bentoglio, Scalabriniano, che avrò il piacere di presentarvi la domenica delle Palme, alla Messa delle 10.30. Per quanto mi riguarda, ho accettato molto volentieri di rimanere Parroco e di conservare il servizio di cappellano per gli immigrati, perché la nostra è parrocchia anche dei migranti. Ho ringraziato, e lo faccio ancora di cuore, i miei Superiori diocesani e quelli religiosi, per aver provveduto, a mio parere in modo egregio, alla pastorale dei migranti, designando un missionario scalabriniano esperto in migrazioni, oltre che in Sacra Scrittura. Come pure sono loro grato per avermi lasciato ancora qualche tempo con voi: naturalmente a loro ho già dato, liberamente e con gioia, la mia disponibilità ad abbandonare il servizio di Parroco, quando lo riterranno opportuno, sia per bisogni della Congregazione Scalabriniana, sia per esigenze di servizio parrocchiale, che non fossi più in grado di garantire. Questo nuovo periodo che, dopo l’introduzione di Padre Gabriele, mi vedrà più libero, permetterà di incontrarci più spesso, se lo vorrete, e per me, comunque, sarà un tempo per meglio preparare l’incontro con il Signore, quando lui vorrà. Vi auguro con gioia una buona pasqua e buon cammino, ancora insieme".

Padre Mario Toffari nato a Brescia nel 1942, è stato ordinato sacerdote nel '67, ha curato la pastorale per gli italiani in Germania. Rientrato a Brescia è stato tra i fondatori del Centro per la Pastorale dei Migranti nel '81, realtà con cui ha collaborato con diverse funzioni e salvo brevi parentesi, ininterrottamente sino all’annuncio dei giorni scorsi.

REDAZIONE 04 apr 07:30 Ultimo aggiornamento 03 apr 18:34