lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Carpenedolo
di FEDERICO MIGLIORATI 04 feb 12:37

61° Gran Carnevale

Ascolta

Non mancano le novità al 61° Gran Carnevale Carpenedolese che terrà banco nel pomeriggio di sabato 23 febbraio, a partire dal circuito in cui è stato inserito, quello dei carnevali veronesi

Non mancano le novità al 61° Gran Carnevale Carpenedolese che terrà banco nel pomeriggio di sabato 23 febbraio, a partire dal circuito in cui è stato inserito, quello dei carnevali veronesi. Sotto l’organizzazione dell’associazione Carpenedolo Eventi e con il patrocinio del Comune la manifestazione dell’edizione 2019 vedrà la presenza degli sbandieratori e tamburini del paese terremotato di San Ginesio, nelle Marche, che apriranno alle 14,30 la sfilata dei carri e dei gruppi mascherati assieme al Corpo bandistico carpenedolese. Rispetto agli scorsi anni non saranno più assegnati premi in denaro bensì dei rimborsi spese che verranno concordati con l’ente organizzatore dopo aver preso visione dei carri: “Questo - spiega Paolo Pezzini di Carpenedolo Eventi - a seguito di alcune polemiche nate lo scorso anno, ma soprattutto per ragioni economiche”. La classifica finale servirà in ogni caso per l’attribuzione di un trofeo mentre i gruppi mascherati si porteranno a casa da un massimo di 300 euro che andranno al vincitore sino ad un minimo di 50 euro assegnati a coloro che si posizioneranno dal sesto posto in poi. Il percorso è parzialmente modificato rispetto all’ultima edizione, anche a seguito dei lavori in Piazza Europa: lo start sarà dato in via De Gasperi da dove muoverà il serpentone di carri e gruppi verso via Gramsci, via Zanardelli e Piazza Martiri della Libertà. Qui sarà posizionato il palco dei 10 giurati; a seguire carri e gruppi riprenderanno via Deretti e via Zanardelli sino alla zona delle premiazioni. Tra le novità il concorso dei bambini in maschera dedicato al tema del circo. A corredo del Carnevale sono previsti le bancarelle degli ambulanti, un’estrazione con sottoscrizione a premi (500 euro a disposizione del primo classificato) e il palio della cuccagna. L’animazione ricreativo-musicale è affidata a Sandro Bolzoni e Dj Franz con Anna Cavallari in qualità di valletta. In caso di pioggia l’evento verrà rinviato a sabato 2 marzo sempre alle 14,30; le iscrizioni sono ancora aperte.

FEDERICO MIGLIORATI 04 feb 12:37