lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Lago di Garda
di VITTORIO BERTONI 02 ago 09:52

Agosto sulle sponde del Garda

Tante proposte culturali per riempire le settimane tradizionalmente dedicate alla pausa dalle attività lavorative

Concerti, mostre, visite guidate, incontri. Il palinsesto agostano del lago di Garda è denso di avvenimenti. Il nostro tour inizia con quattro mostre. A Cisano di San Felice, presso la Fondazione Cominelli, fino al 19 agosto si può visitare “Hugo Pratt: 19 tavole, una storia”, un omaggio ad uno dei protagonisti più affascinanti e misteriosi della storia del fumetto internazionale. A Desenzano, presso la Galleria civica Bosio, prosegue fino al 9 settembre “Chapeau”, la magia e l’arte del cappello nelle fotografie della Collezione Macof.

Salò. Arriviamo al MuSa di Salò dove è aperta “Italianissima – l’arte tra le due Guerre” realizzata in collaborazione con il Museo del Novecento di Firenze. “Una esposizione – spiega il direttore del MuSa Giordano Bruno Guerri – che ripercorrendo i fervori ed i fermenti dell’arte italiana tra le due guerre, vuole farsi attenta riflessione delle tappe fondamentali per gli sviluppi dell’arte nazionale e internazionale di questo secolo”. Ricordiamo che all’interno del museo sono esposte diverse collezioni permanenti: dalla sezione della liuteria di Gasparo da Salò al Museo Nastro Azzurro, dal museo Archeologico Anton Maria Mucchi al Culto del Duce, dalla Civica Raccolta del Disegno alla sezione sui 600 giorni della Repubblica Sociale Italiana. Infine, a Toscolano Maderno nel sito della Valle delle Cartiere, si può ripercorrerne la storia visitando “Di acqua e di carta”, un affascinante viaggio attraverso i documenti storici tra il XV e il XIX secolo. La musica, da sempre protagonista dell’estate gardesana, risponde con il concerto di Irene Grandi in programma in piazza Vittoria a Salò venerdì 10 e con gli appuntamenti di Suoni e Sapori del Garda, la grande musica sull’acqua e nei luoghi dello spirito.

Vittoriale. Al Vittoriale di Gardone Riviera, conclusa con grande successo la stagione Tener-a-mente, l’appuntamento da segnare è per giovedì 9 agosto: sarà ricordato il “Centenario del volo su Vienna” ad opera di Gabriele d’Annunzio. Sempre a Gardone, l’associazione Oggicultura propone una serie di lezioni di storia sui luoghi e gli eventi che hanno fatto da scenario e caratterizzato il periodo tra la Repubblica Sociale e la Liberazione. Al termine di una giornata di relax sulla spiaggia o a bordo piscina non mancano dunque le occasioni per arricchire il proprio bagaglio di cultura. In queste poche righe abbiamo potuto fornire solo una breve selezione. Consigliamo i lettori di navigare in internet o di recarsi negli uffici delle pro loco e degli infopoint per avere dettagli sull’estate culturale gardesana.

VITTORIO BERTONI 02 ago 09:52