lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di R. GUATTA CALDINI 19 feb 00:00

Corpus Hominis fra le eccellenze europee

Il progetto bresciano è stato menzionato fra le "good practice" a livello europeo in materia di finanziamenti

Corpus Hominis rientra fra le eccellenze europee in materia di “good practice” dedicate ai finanziamenti dei progetti culturali. Ad annunciarlo è stata Cristina Loglio (nella foto), presidente del Tavolo tecnico Europa creativa insediato presso il Ministero dei Beni e delle attività culturali. In questa veste Cristina Loglio ha potuto seguire un particolare gruppo di lavoro denominato Open Method of Coordination (OMC), un gruppo di esperti dei 28 Stati membri dell’Unione europea.

“Nell’ambito dell’European agenda for culture, il rapporto di riferimento – ha sottolineato Cristina Loglio – figura un work plan triennale (2015 – 2018) nel quale vengono delineate alcune priorità; l’accesso alle finanze è una di queste. Si tratta di un rapporto sulle buone pratiche ed è suddiviso in tre segmenti: qual è l’ecosistema finanziario delle imprese culturali e creative, la tipologia dei modelli di finanziamento e, per finire, come far combaciare le necessità dell’area creativa e culturale con funding innovativo. Corpus Hominis è incluso nella seconda tipologia di modelli”.
R. GUATTA CALDINI 19 feb 00:00