lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
LE NOSTRE PUBBLICAZIONI
di REDAZIONE ONLINE 14 dic 00:00

Edizioni San Francesco di Sales

Ecco tutte le pubblicazioni: dai libri del vescovo Luciano Monari al recente volume di mons. Vincenzo Peroni

Per informazioni relative agli acquisti è possibile rivolgersi allo 0305785421



TITOLO: Toccati da Gesù
AUTORE: Vincenzo Peroni
EURO: 16

Vai alla scheda del libro: Toccati da Gesù di mons. Vincenzo Peroni

Viaggiare per tornare a valle nuovi. Questo l’augurio che mons. Vincenzo Peroni fa a tutti i pellegrini che si recano in Terra Santa. Un pellegrinaggio, il suo, che conta diversi anni di esperienze e oltre quaranta viaggi nella zona di Nazareth, raccontato nelle pagine del libro “Toccati da Gesù”. L’occasione di un viaggio nella terra di Gesù è così singolare e preziosa che non può essere sprecata. Per un cristiano, infatti, non è semplicemente un viaggio, ma è “il viaggio”. Un viaggio che è esteriore sì, perché compiuto con il corpo, con tutti i sensi che entrano in contatto con la terra, ma che via via plasma il viaggio interiore fino a farlo divenire il santo viaggio: l’itinerario che conduce all’incontro trasformante con il Signore Gesù, nell’esperienza della sua presenza nell’Incarnazione a Nazareth, della sua prossimità in Galilea, della sua condivisione della vicenda umana a Cana, a Gerico, a Gerusalemme, della sua donazione totale nell’Eucaristia al Cenacolo e nella morte di croce sul Golgota, della sua vittoria definitiva nella Risurrezione al Santo Sepolcro. Questa pubblicazione nasce dal desiderio di offrire uno strumento accessibile e maneggevole al pellegrino che desidera fare del suo viaggio in Terra Santa un itinerario di contemplazione e preghiera, un ritiro spirituale itinerante, un’occasione di conversione e di rinnovamento della vita. Alessandro Alghisi, illustratore del libro, ha realizzato 18 acquerelli rappresentanti i luoghi di maggior interesse spirituale della Terra Santa, viaggiando con mons. Peroni per cogliere insieme la bellezza e la sacralità di questi luoghi. Questo volume è dedicato ai cristiani in Terra Santa, che Peroni ricorda con profondo affetto. “Non possiamo dimenticarci dei nostri fratelli cristiani che lottano ogni giorno con la paura di vivere in quelle terre,– ha affermato – perché se i cristiani sparissero dalla Terra Santa le nostre origini andrebbero perdute, e questo non possiamo permettercelo”.


Collana del Sale



1

TITOLO: Discorsi alla città. Parola e parole per liberare la città dagli "assedi" dell'oggi
AUTORE: Luciano Monari
EURO: 8

Quali scelte possono favorire la crescita di una città amica delle persone? Abbiamo a volte la tentazione di sognare come ideale un mondo dove i legami sono pochi e scelti, dove lo spazio è cintato e protetto dalla irruzione degli estranei. Nel primo volume della collana Il Sale proponiamo alcune delle omelie più significative tenute dal vescovo Monari nella solennità di San Faustino. Collana "Il Sale" 1, a cura di Massimo Venturelli



TITOLO: Responsabili. Vivere la società da cristiani
AUTORE: Luciano Monari
EURO: 8

2

Essere persone umane significa essere responsabili della propria vocazione a diventare umani. Diventare umani significa trascendere se stessi sia nell'ambito della conoscenza, sia in quello dell'azione, sia in quello dell'amore. Più volte dall'inizio del suo episcopato bresciano, mons. Monari è tornato sul tema della responsabilità individuale e comunitaria quale presupposto per la costruzione di una società più giusta, più equa. Collana "Il Sale" a cura di Massimo Venturelli




3

TITOLO: L'anno che verrà. Dall'ora al sempre
AUTORE: Luciano Monari
EURO: 8

Astrologi, analisti, esperti, politici, sociologi e anche improbabili maghi nel passaggio tra un anno e l’altro imperversano su ogni genere di media per dare indicazioni, anche alla luce di ciò che è stato, su ciò che sta per arrivare. Quello delle previsioni per l’anno nuovo è un gioco a cui tutti, nessuno escluso, si sottrae. Ma si tratta di un gioco “perverso”, basato com’è sul nulla. Ci sono, però, “letture” del tempo passato e “previsioni” di quello che sta per arrivare che rispondono a logiche diverse, riflessioni che possono veramente aiutare l’uomo a comprende “l’anno che verrà”. In tutte le chiese del mondo nella sera che segna il passaggio tra il vecchio e il nuovo anno si canta il “Te Deum”. Quel “Pietà di noi, Signore, pietà di noi. Tu sei la nostra speranza, non saremo confusi in eterno” che chiude l’inno cristiano è, per chi crede, la migliore previsione per il futuro. Rimettere in fila le riflessioni che mons. Luciano Monari ha proposto in occasione delle celebrazioni di fine anno, dopo ogni “Te Deum” del 31 dicembre, non è semplice operazione editoriale. Si tratta, invece, di dare uniformità al percorso tratteggiato di anno in anno che che, chiamando in causa direttamente l’uomo, le sue passioni, le sue pulsioni, i suoi limiti, le sue ricchezze cerca di indicare le ragioni per aprirsi comunque con atteggiamento positivo al futuro. Collana Il Sale 3, a cura di Massimo Venturelli.




TITOLO: Orizzonti di carità. Per una comunità solidale
AUTORE: Luciano Monari
EURO: 8

4

“Quello che con maggiore efficacia si deve cercare di realizzare e che, forse, potrebbe incidere in modo decisivo su tante sacche di povertà è il moltiplicare le relazioni tra le persone, tra le famiglie, tra gruppi sociali, tra parrocchie perché quanto più una persona può contare su relazioni tanto più riesce a superare i momenti di fatica e di difficoltà”. Così nel gennaio del 2009 il vescovo Luciano Monari commentava l’avvio di una serie di iniziative, progettate in collaborazione con la locale Caritas diocesana, con cui la Chiesa bresciana cercava di rispondere alla crisi economica che cominciava già a fare sentire i suoi effetti. Mons. Luciano Monari, pur suggerendo strade e azioni concrete, indicava orizzonti di riferimento, percorsi e sensibilità che potessero innervare la comunità locale. Orizzonti su cui è tornato più e più volte, come dimostrano i contributi raccolti in questa quarta pubblicazione della collana “Il Sale” curata da Massimo Venturelli.



TITOLO: L'impegno esigente della politica
AUTORE: Luciano Monari
EURO: 8

5

La distinzione tra fede e politica - affermava mons. Luciano Monari, all'epoca vescovo di Piacenza - Bobbio, incontrando gli amministratoti locali piacentini il 15 novembre 1999 - è ormai un dato acquisito che nessuno desidera rimettere in discussione. Il Vangelo, ricordava ancora, non insegna quale politica fiscale, urbanistica o assistenziale possa rispondere con maggiore efficacia alle esigenze delle persone in una data situazione. Per questo a chi sceglie di impegnarsi in questo campo, sottolineava, bisogna chiedere lo sforzo della comprensione, della conoscenza reciproca, della formazione. Punti di riferimento che hanno guidato il pensiero e l'azione di mons. Monari anche a Brescia, dove ha promosso e sostenuto la nascita di una Scuola di formazione per l'impegno sociale e politico. In questa pubblicazione trovano spazio le riflessioni e le relazioni che negli anni il Vescovo di Brescia ha proposto ai partecipanti alla scuola e, indirettamente a tutte le persone che credono che l'impegno della politica sia esigenze perché assume le forme di un servizio al bene dell'umanità. Collana "Il Sale" a cura di Massimo Venturelli



Altre pubblicazioni




TITOLO: Prete è bello
AUTORE: Luciano Monari
EURO: 16

Nelle 225 pagine di “Prete è bello”, edito dalla Fondazione San Francesco di Sales, un ritratto dell’esperienza sacerdotale di don Luciano Monari. Ma “Se Gesù Cristo è grande, essere prete è bello, perché – scrive l’autore– significa operare in persona Christi, donare alla gente le sue parole, permettere loro di sperimentare la sua azione di guarigione, di toccare la sua carne e fare così esperienza di salvezza. Fino a che Cristo e la Chiesa costituiscono, nella nostra coscienza, una presenza dominante, la vita nostra di preti diventa ricca di senso; ma se l’evidenza del valore di Cristo e della Chiesa si appanna, diventa – continua Monari – difficile surrogarla o puntellarla con qualcos’altro”. Il testo è un omaggio, attraverso i suoi scritti e le sue riflessioni sulla figura del prete, a mons. Luciano Monari (Sassuolo, 28 marzo 1942) in questo 2015 denso per lui di anniversari particolari: ricorre il 50° anniversario di ordinazione sacerdotale e il 20° di episcopato. Le pagine di “Prete è bello” non sono trattazioni scientifiche sulla teologia del ministero sacerdote; sono piuttosto contributi di carattere spirituale, finalizzati ad aiutare i sacerdoti a vivere secondo lo Spirito la loro vita e il loro ministero vincendo le delusioni e le stanchezze.





TITOLO: Testimoni di libertà. Chiesa bresciana e Repubblica sociale italiana (1943-1945)
AUTORE: Maurilio Lovatti
EURO: 24

Tra il settembre del 1943 e l'aprile del 1945, durante il periodo della Repubblica Sociale Italiana, la brutale violenza dei fascisti italiani e degli occupanti tedeschi si è abbattuta non solo sui militanti delle formazioni partigiane, ma anche su larghi strati della popolazione civile. Nella provincia di Brescia, tra i perseguitati dai fascisti e dai tedeschi ci sono moltissimi esponenti del clero locale.

REDAZIONE ONLINE 14 dic 00:00