lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di ROMANO GUATTA CALDINI 14 ott 14:55

Quando "L'Italia siamo noi"

Per il secondo anno consecutivo tornano gli "Incontri d'autunno", la rassegna culturale promossa dalla Fondazione San Benedetto. Fra gli appuntamenti in programma, due concerti solidali: uno finalizzato a sostenere i progetti del Banco Alimentare, l'altro ad aiutare l'ong ucraina "Emmaus"

Portare i canti alpini e le melodie napoletane sul medesimo palco – in un abbraccio ideale fra gli italiani di ogni latitudine – è un’impresa ardua, ma non impossibile, dato che si tradurrà concretamente attraverso gli appuntamenti degli “Incontri d’autunno”, la rassegna organizzata per il secondo anno consecutivo dalla Fondazione San Benedetto. “’L’Italia siamo noi” è il titolo che contraddistingue due distinti appuntamenti solidali. In vista della Giornata nazionale della colletta alimentare, la realtà di Borgo Whurer propone – venerdì 11 novembre alle 20.45 al Ctb – “La coralità alpina e la melodia napoletana”, uno spettacolo di canti alpini e partenopei che vedrà esibirsi il coro “Alte cime” dell’Ana di Brescia con il trio “Napolicanto”. Parte dell’incasso della serata sarà devoluto all’Associazione Banco alimentare della Lombardia che soltanto a Brescia supporta 124 realtà caritatevoli assistendo 21.359 persone, come ha sottolineato il presidente della Fondazione San Benedetto Graziano Tarantini. L’altro appuntamento, in calendario il 4 dicembre alle 18 sempre al Ctb, è con un “Omaggio ad Arturo Benedetti Michelangeli”. Calcheranno la scena i componenti del coro Sat (Società alpinisti tridentini). L’evento, che cade a 80 anni dal primo concerto fra il Coro e il pianista bresciano scomparso nel 1995, è volto alla promozione del progetto “Un cuore più grande della guerra” portato avanti dall’Ong “Emmaus” di Kharkov in Ucraina. Parte dei fondi raccolti attraverso la vendita dei biglietti verrà destinata alla divulgazione sul territorio ucraino dell’esperienza del beato don Carlo Gnocchi (i biglietti sono acquistabili presso gli sportelli del Teatro sociale o consultando il sito web www.vivaticket.it).

Non solo musica: come da tradizione la Fondazione San Benedetto fornisce alla cittadinanza la possibilità di riflettere sull’attualità. È in questo quadro che si inserisce “Un’impresa di carattere”, la presentazione del rapporto 2015-2016 della Fondazione per la Sussidiarietà prevista per venerdì 21 ottobre alle 17.30 alla Palazzoli spa (via Palazzoli 31). Nell'occasione interverranno: Giorgio Vittadini, presidente Fondazione per la Sussidiarietà, Fulvio Conti, ex amministratore delegato Enel e NIcola Rossi, presidente consiglio di sorveglianza Banca Popolare di Milano. Alla vigilia delle presidenziali negli Usa, invece, il 28 ottobre alle 18.30 all’Università degli studi di Brescia - c.so Mameli 27 - verrà presentato l’ultimo libro di Riro Maniscalco “God Bless America”, introdurrà la serata il giornalista del Bresciaoggi Piergiorgio Chiarini. La realtà fondatrice del “Mese letterario” non poteva non riservare un appuntamento alle novità editoriali: il 24 novembre alle 18, infatti, nella libreria Vita e Pensiero di via Trieste, verrà presentata la nuova traduzione, curata da Tat’iana Kasatkina per l’Editrice La Scuola, degli “Scritti dal sottosuolo” di Fedor Dostoevskij.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web www.fondazionesanbenedetto.it.

ROMANO GUATTA CALDINI 14 ott 14:55