lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Roncadelle
di VITTORIO BERTONI 22 mag 10:16

Torna a Roncadelle la Festa del Sorriso

Ascolta

Roncadelle ospiterà, dal 2 al 5 giugno, la Festa del Sorriso, che rappresenta la conclusione di un progetto nato nel 2005 e svolto con la partecipazione di 500 alunni delle scuole del comune. Numerose le attività proposte, tra cui esibizioni di canto e di ballo, pesca di beneficenza, sfilate e premiazioni, truccabimbi, giochi, bancarelle di prodotti artigianali, mostre di fotografia e di pittura

Torna a Roncadelle la “Festa del sorriso”. Organizzata dal locale Gruppo Missionario in collaborazione con l’Istituto Comprensivo e con il patrocinio del Comune, si svolge dal 2 al 5 giugno all’Oratorio San Luigi di via Roma. “La festa – spiega Giovanni Vespa, portavoce del Gruppo - rappresenta la naturale conclusione del progetto ‘Educazione alla Pace ed alla Solidarietà’ che dal 2005 proponiamo all’interno dell'istituto scolastico e che vede il coinvolgimento di circa 500 alunni sui temi della condivisione e dell'amicizia fra i popoli. Nel corso dell'anno, grazie al grande impegno delle insegnanti abbiamo proposto una sessantina di incontri nei quali abbiamo spiegato le finalità del gruppo e i progetti che realizziamo”. Da oltre 25 anni il Gruppo Missionario promuove eventi per realizzare progetti di sostegno verso le comunità di Paesi in via di sviluppo rivolti in particolar modo ai bambini, alla scolarizzazione, ai disabili e alle donne. La Festa apre con lo spiedo di domenica alle 12 sotto il porticato dell’oratorio (anche da asporto, prenotazioni 3478144903). Il giorno seguente, alle 20.30 nel Teatro Aurora, verranno consegnate le Borse per lo studio consistenti in buoni libro agli studenti che hanno partecipato sviluppando le tematiche che riguardano gli aiuti che le associazioni danno ai paesi in via di sviluppo, la pace e la solidarietà, il volontariato. Ogni sera alle 19 c'è la possibilità di cenare allo stand gastronomico. A contorno esibizioni di canto e di ballo, pesca di beneficenza, sfilate e premiazioni, truccabimbi, giochi, bancarelle di prodotti artigianali, mostre di fotografia e di pittura. Quattro giorni all'insegna del sorriso che contagia e che fa bene.

VITTORIO BERTONI 22 mag 10:16