lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
di CLAUDIA MORANDINI 03 lug 11:54

Un libro, per piacere

Un libro, per piacere! la rassegna di letture spettacolari e incontri con l’autore organizzata dal Sistema Bibliotecario del Sud ovest Bresciano è giunta alla quindicesima edizione. Ventisette appuntamenti dunque spalmati sui mesi di luglio agosto settembre e ottobre

Un libro, per piacere! La rassegna di letture spettacolari e incontri con l’autore organizzata dal Sistema Bibliotecario del Sud ovest Bresciano è giunta alla quindicesima edizione. “Cambiare”, declinato in tutte le possibili situazioni personali e sociali, è il tema conduttore che legherà le 27 serate in calendario. “Il vero obiettivo dell’iniziativa è far conoscere la biblioteca come spazio e tutte le opportunità che offre e trasmettere un’idea di lettura come momento di piacere e di emozione” ha detto Bazoli, direttore della Sabeo di Chiari, ente capofila del sistema.

Ha sottolineato come l’impatto sulla popolazione nel nostro territorio delle biblioteche è pari al 20% contro il 15% che si registra nel resto dell’Italia specificando ancora che per tenere alto tale interesse, fondamentale è la sinergia con le realtà locali. A conferma di ciò la rinnovata collaborazione con la Rassegna della Microeditoria. Luigi Sorrenti, vincitore dell’ultima edizione del concorso Premio Microeditoria di Qualità, sarà ospite a Rovato il 12 ottobre e dialogherà con Paolo Festa, curatore del premio e mediatore di molti altri incontri presenti in calendario.

Riconfermata anche la partnership con Fondazione Cogeme. Un’intesa che lega le due realtà al progetto lanciato nel 2016 “Biblioteca chiama terra” dove entrambe le parti si impegnano a diffondere e far conoscere temi legati alla sostenibilità, al riciclo e all’economia circolare. Il 3 ottobre a Ospitaletto, Alessandro Russo presidente del Gruppo Cap, incontrerà Luca Delbarba, presidente di Acque Bresciane: occasione per parlare del referendum sull’acqua pubblica del prossimo autunno.

Ventisette appuntamenti dunque spalmati sui mesi di luglio agosto settembre e ottobre in “location di particolare interesse per godere appieno della piacevolezza delle serate al chiaro di luna” ha precisato Barbara Mino ,direttore artistico della manifestazione ricordando come per cambiamenti si intendono anche quelli in ambito mitologico, storico ed esistenziale. La serata di apertura sarà ad Ospitaletto il 18 luglio con l’attore Alessandro Pazzi che presenterà “troppo caro mi fu quest’ermo colle”. Una rivisitazione in chiave umoristica di un classico delle letteratura italiana .Gli appuntamenti si susseguiranno a ritmo serrato sino a fine settembre dove inizieranno gli incontri con l’autore. Il 27 settembre Domenico Quirico, giornalista della Stampa, sarà a Cazzago S. Martino. Si prosegue il 16 ottobre con Simona Vinci (premio Campiello 2016) a Castel Mella. Il 18 ottobre Luigi Ballerini, autore di numerosi libri per ragazzi, accoglierà il pubblico a Travagliato .Ultimo incontro con gli autori il 26 ottobre presso l’auditorium di S.Salvatore di Rodengo Saiano con Maurizio Ricciardi, firma de “i Bastardi di Pizzolfacone” e “Il Commissario Ricciardi”.

CLAUDIA MORANDINI 03 lug 11:54