lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Bedizzole
di MATTIA SAPONARA 30 dic 15:43

A Bedizzole torna il calcio in oratorio

Un ritorno fortemente voluto dai genitori della comunità che si è finalmente concretizzato

Il calcio è ufficialmente tornato all’oratorio di Bedizzole. L’iniziativa partita a settembre sotto la spinta di giovani genitori bedizzolesi ha coronato il proprio successo il 22 dicembre con la festa che ha coinvolto i piccoli atleti, le loro famiglie, tutto lo staff e ovviamente la parrocchia. Fabio Bussi tra i fondatori di questa neonata realtà ha ripercorso e raccontato questi quattro mesi che hanno visto lui, Pierangelo Polotti e Francesco Messina coinvolti in prima linea. “Fin dalle prime giornate c’è stata una grande partecipazione da parte di tutti i bambini. Sfiorano quota venti iscritti e la loro costanza ci sta permettendo di lavorare molto bene. I bambini rispondono bene, crescono, si divertono e si stanno integrando tra di loro. Hanno creato una bella sintonia e, oso dire, stanno diventando un bel gruppo di amici. Questo era uno degli obiettivi che avevamo e una tra le cose più belle che abbiamo raggiunto: consolidare amicizie in un ambiente sano e nello sport. La festa del 22 dicembre è andata oltre le aspettative, una presenza importante anche delle famiglie e degli amici di questa realtà. Ci tenevo a ringraziare tutti perché è stata una bellissima giornata. Abbiamo iniziato il mattino con la messa animata dai nostri giovani atleti, alla quale è seguita un’esibizione di calcio nella palestra delle scuole medie che ci ha permesso di mostrare ai genitori il lavoro fatto durante gli allenamenti. Infine ci siamo spostati in oratorio dove abbiamo mangiato uno spiedo preparato per noi dai volontari della parrocchia. Contavamo circa novanta persone, è stato un successo. Il futuro è sempre un’incognita, ma vista la risposta positiva di tutti e la crescita continua anche dello staff credo ci siano tutti i presupposti per continuare insieme”.

MATTIA SAPONARA 30 dic 15:43