lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 13 mag 13:10

UnibsDays 2021

Dal 17 maggio tornano gli UnibsDays. Gli studenti potranno accedere a veri e propri stand virtuali per richiedere informazioni in merito ai corsi di studio, alle modalità di ammissione e ai servizi dell’Università degli Studi di Brescia, interagendo in live chat con i tutor e lo staff degli uffici amministrativi.

Pensato per le future matricole anche il virtual tour delle diverse sedi universitarie, che rimarrà sempre disponibile sul sito di UnibsDays: un viaggio interattivo all’interno degli spazi dell’Ateneo per entrare fin da subito nel vivo della vita universitaria.

"Al centro degli UnibsDays 2021 non abbiamo posto un tema, come nelle edizioni precedenti, ma una prospettiva e una condizione da cui guardarla. La prospettiva: il futuro. La condizione: insieme – dichiara il Rettore prof. Maurizio Tira -. A indicare, come prerequisito per le scelte che sarete presto chiamati a compiere, la necessità di recuperare l’entusiasmo di muovere verso una direzione, abbandonando lo schiacciamento in un presente che appare in stallo. Il futuro è, per gli studenti e le studentesse, il luogo di realizzazione di sé, delle ambizioni, delle aspirazioni. Ma è altrettanto importante la condizione di questo rinnovato movimento. Andare nel futuro ‘insieme’ significa recuperare la dimensione umana più propria, quella della socialità, della solidarietà, della comunità, quale è appunto l’università, luogo di convergenza dei molti saperi, ma altresì di incontro e scambio tra i portatori del sapere e coloro che vogliono apprenderli. Luogo di dialogo, di libero scambio intellettuale, di riflessione e critica, di crescita umana".

«Anche quest’anno Unibsdays e l’orientamento non si fermano, ma si presenteranno ancora una volta sul web – spiega il prof. Giovanni Turelli, Delegato del Rettore all’Orientamento – Grande novità dell’edizione 2021 la programmazione su più giorni: dal 17 al 21 maggio cinque giornate dedicate all’orientamento, e venerdì 21 maggio spazio anche agli incontri con le personalità del mondo delle istituzioni, della cultura, della scienza, dell’arte, rivolti non più in prevalenza a studenti e studentesse, ma alla cittadinanza e alla comunità in genere. Con l’intento di muoversi, insieme, verso il futuro. Pur nelle limitazioni del momento, la nostra Università vuole essere vicina ai ragazzi nella scelta consapevole del proprio percorso universitario».

ORIENTAMENTO: INCONTRI CON DOCENTI E OSPITI ESTERNI. QUATTRO POMERIGGI DEDICATI ALLE DIVERSE AREE DISCIPLINARI

Da lunedì 17 a giovedì 20 maggio, dalle 15 alle 18, i docenti dell’Università, da soli o accompagnati da ospiti esterni, tratteranno di temi legati ai diversi corsi di laurea. Gli incontri si svolgeranno in modalità interattiva e potranno essere seguiti online su www.unibsdays.it, previa registrazione.

Si parte il 17 maggio, alle 15, con l’area di giurisprudenza: la prof.ssa Cristina Alessi parlerà di Intelligenza artificiale e diritto del lavoro; alle 16, per l’area di economia, focus su COVID-19: la grande crisi: i docenti universitari discutono dei vari aspetti economici legati alla pandemia: Francesco Menoncin e Nicola Pontarollo con il contributo dal titolo La crisi economica: come intervenire; Luigi Ardizzone, Cristian Carini, Raffaella Cassano, Marco Castellani e Fabio Ravelli con La crisi d’impresa: gli aspetti aziendali, giuridici, sociali; Giorgia Oggioni e Rossana Riccardi con La gestione dei rifiuti. Cosa cambia con la pandemia? Un dialogo con la matematica; infine La parola agli statistici, a cura di Stefano Calza, Marica Manisera e Marika Vezzoli.

Martedì 18 maggio, alle 15, per l’area di ingegneria e agraria, l’incontro Conoscere per progettare la sostenibilità ambientale. Ne discutono i docenti Giorgio Bertanza e Gianni Gilioli insieme ad Angelo Capretti del Comune di Brescia, Irma Cavallotti di ICA, Ingegneria Chimica per l’Ambiente, Francesco Franzini, Vice Presidente del Consorzio per la Tutela del Franciacorta e Marco Ottolini, Direttore AOP Latte Italia. Modera il giornalista del Corriere della Sera Massimiliano Del Barba. Alle 16 L’ospedale del futuro: come la tecnologia cambierà il modo di progettare i luoghi di cura: per l’area di medicina, Alberto Signoroni e Davide Farina dialogano con Fabio Capra e Simone Gaggero di EL.CO. e con Giada Bernardini, di Siemens Healthineers, con la moderazione di Alma Grandin del TG1. Chiude la giornata, alle ore 17, l’area di ingegneria. Rodolfo Faglia si occupa di Università e Imprese, insieme per la formazione degli ingegneri del futuro, insieme a Paola Artioli, Vice Presidente Education e Capitale Umano di Confindustria Brescia, Marco Bonometti, Presidente Confindustria Lombardia e Paolo Streparava, Amministratore Delegato del Gruppo Streparava.

Mercoledì 19 maggio, alle 15, apre la giornata ancora l’area di ingegneria: il prof. Mauro Serpelloni approfondisce il tema delle Nuove tecnologie di stampa per l’industria elettronica e aerospaziale. Alle 16, per l’area di giurisprudenza, spazio ad Elisabetta Fusar Poli. Chiude la giornata, alle 17, ingegneria. Alberto Signoroni, Nicola Lopomo, Fabrizio Torricelli ed Emiliano Sisinni protagonisti di Superare i limiti della pandemia: le tecnologie dell’informazione al servizio della persona.

Chiude i pomeriggi di incontri a carattere orientativo, giovedì 20 maggio, alle 15, l’area di medicina: Una corsa a tappe da Mendel all’analisi del genoma: la medicina personalizzata oggi, con il prof. Massimo Gennarelli a confronto con Paolo Gasparini dell’Università degli Studi di Trieste / IRCCS materno infantile Burlo Garofalo. Alle 16, l’area di ingegneria: Conoscere per la rigenerazione sostenibile del costruito e della città: Giovanni Plizzari e Michela Tiboni discutono con il Presidente di ANCE Brescia Massimo Deldossi e con Paolo Facchini, Presidente del Gruppo Lombardini22. Modera Adriano Baffelli di Baffelli Communication. Chiude la giornata, alle 17, il tema della transizione energetica. Il prof. Lucio Zavanella a confronto con Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di A2A, Enrico Calzavacca di AB Impianti, Marco Baresi di Turboden, Matteo Fenotti di Alfa Acciai e Luca Benedetti di GSE intorno al tema Transizione Energetica. Sfide e competenze.

VENERDÌ 21 MAGGIO

Venerdì 21 maggio, mentre staff e studenti tutor rimarranno a disposizione degli studenti per colloqui online su prenotazione, sarà la volta degli ospiti: dalle 10 fino a fine giornata, i grandi protagonisti della cultura, della scienza e dell’arte, sono chiamati a proporre una riflessione da diversi punti di vista sul tema della ripartenza nell’ambito di mini talk show live.

Alle 10 è in programma Il futuro che vorrei. Passioni e creatività per crearsi un futuro felice, l’intervento di Valeria Cagnina e Francesco Baldassarri, Co-Founder e Mentor di OfpassiON, moderato dalla prof.ssa Monica Tiboni.

Alle 11, il Rettore prof. Maurizio Tira, sarà protagonista di Le sfide per la ricerca scientifica nella trasformazione ecologica e digitale, insieme alla Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Maria Chiara Carrozza (nella foto). Il Rettore dialogherà, alle 12, anche con Francesco Profumo, Presidente ACRI e Presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo sull’Innovazione nella didattica con le nuove tecnologie.

Alle 15 Formare la pace: il prof. Antonello Calore, Direttore del Centro University for Peace dell’Università dialoga con Manlio Milani, Presidente dell'Associazione familiari dei caduti di Piazza Loggia, tra i Fondatori della Casa della Memoria di Brescia e Giorgio Gallo del Centro Interdipartimentale Scienze per la pace dell’Università degli Studi di Pisa.

La giornata prosegue, alle ore 16, con Roberto Battiston, Ordinario di Fisica Sperimentale dell’Università di Trento. Sergio Vergalli e Raffaele Miniaci discutono con lui sulla Space Economy, una finestra sul futuro.

Alle 17.30 sarà la volta di Dacia Maraini, autrice contemporanea di romanzi, racconti, opere teatrali, poesie e saggi e editorialista del Corriere della Sera, intervistata da Elisa Fontana, Responsabile dell’Ufficio Comunicazione dell’Università.

La giornata si chiude, alle 18:30, con la performance musicale della violinista Elsa Martignoni, artista di fama internazionale.

REDAZIONE 13 mag 13:10