lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Roma
16 apr 15:55

Draghi: Guardare al futuro con fiducia

"Si può guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia". L'ha detto il premier Mario Draghi in conferenza stampa.

Il governo sulle aperture ha preso "un rischio ragionato, un rischio fondato sui dati che sono in miglioramento".

L'ha spiegato il premier Mario Draghi confermando che la cabina di regia "anticipa al 26 di questo mese l'introduzione della zona gialla, ma con un cambiamento rispetto al passato, nel senso che si dà precedenza all'attività all'aperto, anche la ristorazione a pranzo a cena e alle scuole tutte, che riaprono completamente in presenza nelle zone gialla e arancione mentre in rosso vi sono modalità che suddividono in parte in presenza e in parte a distanza".

Il Presidente del Consiglio ha sottolineato che "questi provvedimenti pongono le basi per il rilancio dell'economia. Il rimbalzo è certo. La vera sfida sarà quella di continuare a crescere".

Il 26 aprile è la prima data chiave con il ripristino delle zone gialle. Secondo il percorso messo in campo dal Governo, nelle zone gialle dal 15 maggio potranno riaprire le piscine all'aperto, dal 1° giugno le palestre e dal 1° di luglio l'attività fieristica. "la serietà impone - afferma il ministro Speranza - un percorso di gradualità. Ogni giorno che passa c'è un pezzetto di Paese più tutelato per i vaccini".

Certo molto dipenderà anche dal comportamento dei cittadini come ha sottolineato Draghi.


16 apr 15:55