lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Roma
di GIANNI BORSA 06 mag 14:03

Pil -9,5% nel 2020

Ascolta

Il Pil italiano, che nel 2019 era a +0,3%, nel 2020 dovrebbe precipitare a -9,5%, per crescere poi del 6,5% l’anno prossimo

Pesanti i dati italiani nelle Previsioni economiche rese note oggi dalla Commissione. Il Pil italiano, che nel 2019 era a +0,3%, nel 2020 dovrebbe precipitare a -9,5%, per crescere poi del 6,5% l’anno prossimo. La disoccupazione, al 10% nel 2019, salirà all’11,8% nel 2020 e si assesterà al 10,7% nel 2021. Il debito pubblico passerà dall’attuale 134,8% al 158,9% a fine 2020. Nel rispondere ai giornalisti, Gentiloni ha affermato tra l’altro: “tra i Paesi più grandi l’Italia è stata colpita per prima e con maggior forza” dalla pandemia. L’economia tricolore potrebbe riprendersi gradualmente con la rimozione delle misure precauzionali, la riapertura delle fabbriche e la ripresa dei consumi. Tale ripresa dovrebbe misurarsi dalla seconda metà del 2020. “Ciononostante, si prevede che la ripresa italiana prenderà più tempo rispetto agli altri Paesi”.

GIANNI BORSA 06 mag 14:03