lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Roma
di REDAZIONE ONLINE 27 ago 12:44

Terremoto: la solidarietà della Fism

La FISM nazionale esprime la sua solidarietà e si unisce all’abbraccio che tutto il Paese ha rivolto alle famiglie colpite dal terremoto, che ha distrutto le località di Accumoli, Amatrice,
Arquata, Pescara del Tronto e molti altri Comuni del Centro Italia. Il numero delle vittime è elevatissimo; tra di esse – purtroppo – vi sono anche molti  bambini. Certo, ci vorrà molto tempo per la ricostruzione strutturale; ma la priorità non potrà che essere orientata alla ricostruzione della Comunità e all’attivazione/ripresa del servizio delle scuole dell’infanzia per tutti ibambini in età, con particolare attenzione a quelli che hanno vissuto drammaticamente l’evento dei ripetuti sismi.

"La nostra Federazione - riferiscono dalla segreteria nazionale -  come già accaduto in occasione del sisma dell’Aquila e di quello dell’Emilia, metterà in campo una stretta ed operosa collaborazione tra i livelli nazionale, regionale e provinciale, per individuare bisogni immediati e prospettive di intervento, soprattutto con riferimento alle nostre scuole colpite e alle bambine e ai bambini di quei territori. Le nostre scuole, in questa primissima fase, possono testimoniare la propria solidarietà inviando contributi direttamente alla FISM nazionale, utilizzando il seguente conto corrente bancario IT 71 C 03002 05205 000005446325 Unicredit Banca di Roma - Agenzia di Roma Torre Argentina – L.go Torre Argentina 6 – ROMA o il seguente conto corrente postale 82631003 intestato a: FISM – Via della Pigna 13/A – 00186 Roma esplicitando la causale 'Terremoto'. Sarà premura della Segreteria nazionale coordinare le possibili future iniziative, dandone notizia a tutte le scuole associate".

REDAZIONE ONLINE 27 ago 12:44