lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Edolo
11 ott 15:10

Autunno con Le Maschere

Ascolta

L’Associazione di Promozione Sociale Le Maschere organizza la rassegna teatrale “Autunno con Le Maschere”: due serate, giovedì 17 e giovedì 24 ottobre, con inizio alle 20.30 presso il Cinema Teatro di Edolo. Giovedì 17 ottobre tocca allo spettacolo “Io, Emanuela” dedicato all’agente della scorta di Borsellino; Giovedì 24 ottobre, va in scena, invece “La Sagra Famiglia” con Paolo Cevoli

L’Associazione di Promozione Sociale Le Maschere con il suo presidente Michele De Toni organizza, con il Patrocinio del Comune di Edolo, la rassegna teatrale “Autunno con Le Maschere”: due serate, giovedì 17 e giovedì 24 ottobre, con inizio alle 20.30 presso il Cinema Teatro S. Giovanni Bosco di Edolo. Giovedì 17 ottobre tocca allo spettacolo “Io, Emanuela” dedicato all’agente della scorta di Paolo Borsellino; la regia è di Sara Poli, in scena Laura Mantovi. “Io, Emanuela” è tratto dal testo “Io, Emanuela agente della scorta di Paolo Borsellino” di Annalisa Strada (scrittrice bresciana vincitrice del premio Andersen 2014), edito nel marzo 2016 da Einaudi Ragazzi. L’autrice ha scelto di raccontare in prima persona la storia di Emanuela Loi, giovane poliziotta di origini sarde che perse la vita a soli 24 anni nell’attentato al giudice Borsellino e alla sua scorta. Laura Mantovi veste magistralmente la divisa di Emanuela e conduce gli spettatori a rivivere il ricordo del suo sacrificio con una delicata attenzione alla sua vita di giovane donna, che “avrebbe solo voluto essere una persona per bene, ma non glie ne hanno lasciato il tempo”. Il testo accompagna in una vita fatta di speranza, di gioia di vivere, di lealtà, di senso del dovere, di piccole e grandi scelte che Emanuela fece nella sua breve esistenza e sfiora senza retorica anche gli eventi della nostra storia più recente: gli omicidi di mafia, il maxiprocesso di Palermo, la lotta tra i servitori dello Stato e quella che ormai è conosciuta come Cosa Nostra.

Giovedì 24 ottobre, va in scena, invece “La Sagra Famiglia” di e con Paolo Cevoli per la regia di Daniele Sala. “Mia figlia piangeva perché non sapeva fare i compiti. Per farla smettere di piangere li ho fatti io. Ho fatto bene oppure ho fatto male?“ “Se avessi un modello di genitore a cui ispirarmi…”. Il rapporto tra genitori e figli è sempre conflittuale. Ma forse questo problema esisteva già al tempo dei cavernicoli. E gli antichi romani, i greci, gli ebrei facevano i compiti ai loro figli? Paolo Cevoli racconta la sua storia personale di padre e di figlio paragonata con ironia e leggerezza ai grandi classici. Edipo, Ulisse, Achille Enea e compagnia bella. Fino ad arrivare a Dio in persona con Mosè e il popolo ebraico. E la famiglia di S. Giuseppe, Maria e Gesù Bambino. La Sacra Famiglia. Per dire cose serie senza prendersi sul serio. Per raccontare “La sagra famiglia”. La serata è rivolta a tutti i nostri associati, ad ingresso libero e gratuito, fino ad esaurimento posti. La quota associativa 2019 è di 10 euro.

11 ott 15:10