lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MASSIMO VENTURELLI 08 giu 11:16

Estate Ctb? Un salto nel Nullo

Per la programmazione estiva lo Stabile lascia il centro storico per dare vita a un nuovo festival nell’area di via Milano

Dopo tre estati di progetti teatrali dedicati alla memoria e alla storia di Brescia, per l’estate 2018 il Ctb esce dai confini delle mura venete e dà avvio a un festival di teatro e musica nel nuovo spazio all’aperto della traversa di via Milano via Francesco Nullo. “Un salto nel nullo!” è la rassegna che dal 26 giugno all’8 luglio 2018 riunirà molti nomi noti del panorama teatrale e musicale italiano, per dare vita a un cartellone di altissimo, nell’ambito del progetto voluto dal Comune di Brescia “Oltre la strada”, per la valorizzazione e riqualificazione di questa zona della città.

In questa prima edizione del festival il Ctb presenta la sua 13ª produzione dell’anno: “Dio ride (Nish koshe)” che avrà per protagonista tutto il carisma di un artista come Moni Ovadia, nelle serate conclusive del festival di venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 luglio. Si tratta di uno spettacolo in cui sei vagabondi, cinque musicanti e un narratore di nome Simkha Rabinovich, parlano delle storie di quel popolo esiliato, fatto di comunità grandi e piccole, disperse – il popolo ebraico.

L’apertura del festival è affidata, martedì 26 giugno, alla compagnia “I sacchi di sabbia” e Massimiliano Civica con lo spettacolo “Dialoghi degli dei”, una gustosa raccolta su vizi e trasgressioni degli abitanti dell’Olimpo, scritti da Luciano Di Samosata nel II secolo d.C. È poi la volta di “Stories”, concerto della cantautrice Patrizia Laquidara, che giovedì 28 giugno sarà sul palco insieme a Daniele Santimone (chitarra e cavaquinho) ed Enrico Terragnoli (chitarra e basso). Ancora un concerto, sabato 30 giugno, con il cantautore Alessandro Sipolo che proporrà il suo progetto “Canzoni per la strada”. Il cantautore bresciano torna nella propria città con un concerto di brani tratti dagli album “Eppur bisogna andare” (2013) ed “Eresie” (2015), insieme a canzoni inedite che anticipano il nuovo disco.

Lunedì 2 luglio sarà la volta di “Passione”, di e con Laura Curino.Dai condomìni della cintura torinese, dove la rapida immigrazione del dopoguerra mescolava dialetti e abitudini in quella che sarebbe diventata l’Italia di oggi, “Passione” racconta della scoperta del teatro e del progressivo raffinamento di una vocazione. Infine, mercoledì 4 luglio, “Un salto nel Nullo”! ospiterà Elisabetta Pozzi con lo spettacolo “Cassandra”. Si tratta di un monologo che racconta la storia di Cassandra, inascoltata veggente troiana, rivelandone tutta la straordinaria modernità. Nelle sere di programmazione Bistrò Popolare allestirà uno stand per aperitivi e cene prima dello spettacolo. Tutte le altre sul festival sono su www.centroteatralebresciano.it

MASSIMO VENTURELLI 08 giu 11:16