lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 21 nov 09:28

Rifiuto la guerra

Nell'ambito del Festival della Pace sabato 24 novembre alle ore 21 nella Chiesa di San Cristo in via Piamarta 9 in città verrà presentato lo spettacolo storico-musicale “Rifiuto la guerra”, di e con Piero Purini

Nell'ambito del Festival della Pace sabato 24 novembre alle ore 21 nella chiesa di San Cristo in via Piamarta 9 in città verrà presentato lo spettacolo storico-musicale “Rifiuto la guerra”, di e con Piero Purini.

Sul palco verranno raccontate le storie di “pacifisti, renitenti, disertori, ammutinati”, descrivendo “la Grande Guerra dalla parte di chi cercò di evitarla”. Oltre a Purini (voce narrante e sax), si esibiranno Paolo Venier (voce), Giulio Scaramella (pianoforte) e Olivia Scarpa (fagotto).

Migliaia e migliaia di uomini provarono ad evitare la guerra: chi cercando di resistere alla montante esaltazione patriottica e alla propaganda bellicista, chi cercando semplicemente di sfuggire al fronte attraverso la diserzione o la renitenza, chi ancora rifiutando di eseguire gli ordini ed ammutinandosi. Quella proposta è una storia poco conosciuta e nascosta, come nascosti dalla propaganda dell'epoca furono le terribili condizioni dei giovani che vennero mandati a morire nelle trincee, gli episodi di fraternizzazione tra nemici, le rese di massa, le diserzioni, gli ammutinamenti, le automutilazioni, le decimazioni e le esecuzioni dimostrative, il destino postbellico dei mutilati e degli “scemi di guerra”.

Le vicende storiche in scena saranno intervallate dalle canzoni di protesta e di rivolta che i soldati di tutte le nazioni coinvolte intonarono come atto di dissenso contro il conflitto. Un doveroso omaggio a chi soffrì e morì in quella “inutile strage”, come la definì papa Benedetto XV. L'ingresso è gratuito.

REDAZIONE 21 nov 09:28