lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Collio
di BATTISTA DASSA 02 apr 08:10

115 anni di storia da valorizzare

La nostra scuola dell’infanzia, gestita da 115 anni da un ente morale presieduto dal Parroco, è una piccola bella realtà di 21 bambini, messa a dura prova dalla ripartenza in tempo di Covid.

Per Collio è l’unica realtà storica rimasta, dopo la chiusura ad agosto 2020 della Scuola materna parrocchiale di San Colombano, dovuta all’impossibilità di fronteggiare i maggiori costi di gestione che l’emergenza ha imposto senza aver ottenuto nessun sostegno dall’Amministrazione comunale, che, sollecitata più volte, non ha mai dato risposta alcuna.

Ora, una simile sorte si prospetta anche per l’Asilo Infantile di Collio, inascoltate anche qui le richieste di sostegno economico. Il Sindaco e la sua Giunta, indifferenti a questa situazione, invece di sostenere – secondo il principio di sussidiarietà – la nostra realtà che, da sempre, offre un servizio di qualità alle bambine e ai bambini del territorio, hanno ben pensato di aprire lo scorso ottobre, ex novo, in piena pandemia, con un dispendio significativo di soldi pubblici, un nuovo centro per l’infanzia non riconosciuto dall’Ufficio scolastico provinciale. Mi piacerebbe che l’amore per l’educazione verso i più piccoli stesse a cuore anche all’Amministrazione comunale, altrimenti non saprei che futuro possa avere questa realtà voluta dai nostri antenati; per questo rinnoviamo la nostra richiesta di sostegno.

BATTISTA DASSA 02 apr 08:10