lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Concesio
di GIUSEPPE BELLERI 01 mag 09:41

Il cammino di Paolo VI

Mancava a Brescia un cammino spirituale come quello per Santiago de Compostela, pur essendo ricca di varie vie, ma anche luoghi, monumenti e paesaggi molto meritevoli di essere avvicinati per appagare, oltre al corpo, anche lo spirito.

La prima traccia. La prima traccia del Cammino San Paolo VI è stata segnata il 13 settembre 2018, quando una dozzina di pellegrini sono partiti di buon mattino dalla casa natale di papa Montini, a Concesio, un mese prima della sua canonizzazione, per ripercorrere in tre giorni alcuni suoi passi, passando per il Santuario della Madonna della Stella, i Camaldoli, la chiesetta di Vesalla e Santa Maria del Giogo. Dopo la cena e il pernottamento, in 7, salirono in Guglielmo fino al Monumento al Redentore, ridiscendendo poi a Marcheno per percorrere, nel terzo giorno di cammino, l’ultimo tratto verso Brescia, accompagnati da centinaia di bresciani, anche solo per alcuni km.

Continua la lettura acquistando l'edizione digitale

GIUSEPPE BELLERI 01 mag 09:41