lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Concesio
di GIUSEPPE BELLERI 20 set 08:48

La XX Settimana montiniana

Le manifestazioni si concluderanno lunedì 30 settembre con la concelebrazione eucaristica presieduta da mons. Piero Conti

Concesio si prepara con fermento alla 20a Settimana montiniana a quasi un anno dalla canonizzazione del concittadino San Paolo VI avvenuta domenica 14 ottobre del 2018 in San Pietro. La Settimana Montiniana, organizzata dalle parrocchie insieme all’amministrazione comunale, all’origine durava esattamente sette giorni. Negli anni si sono dilatate le giornate per dare maggiore spazio agli eventi religiosi, culturali e artistici promossi per riscoprire sempre di più la figura, la vita, le opere e il pensiero di Giovanni Battista Montini che, nato a Concesio il 26 settembre 1897, salì al soglio pontificio il 21 giugno 1963, col nome di Paolo VI, e vi rimase fino al giorno della sua morte, il 6 agosto 1978. Accanto alla casa natale, custodita da alcune religiose, Figlie di Maria Ausiliatrice, che accolgono i visitatori guidandoli a cogliere la forza e la novità del magistero di Papa Montini, c’è il Centro studi dell’Istituto Paolo VI.

Ad inaugurare la Settimana montiniana è Fausto Moreschi: giovedì 19 settembre alle 18 presso la biblioteca comunale, affronterà il tema “Il Signore dell’altissimo canto”. Venerdì 20 alle 18, nella biblioteca comunale, sarà inaugurata la mostra “Paolo VI nell’obiettivo di Pepi Merisio”. Nel museo Arte e spiritualità, in via Marconi 15, sabato 21 alle 17.30, si potrà fare un percorso tra le opere del museo dedicate al tema della pace, partendo dai discorsi pronunciati da Paolo VI per la Giornata Mondiale della Pace tra il 1968 e il 1978. Lunedì 23, nell’auditorium Vittorio Montini dell’Istituto Paolo VI, alle 20.45, sarà presentato dall’autore il libro “Una culla per Amanda”, con la presenza di Vanna Pironato, mamma di Amanda, che ha beneficiato del miracolo attribuito a S. Paolo VI. In pellegrinaggio all’abbazia Olivetana di San Nicola e San Paolo VI a Rodengo Saiano, si andrà martedì 24 alle 16, a ricordo del cinquantenario della sua riapertura voluta proprio da S. Paolo VI. Giovedì 26, 122° anniversario della nascita di San Paolo VI, sarà celebrata una S. Messa nella parrocchiale di S.Antonino da padre Antonio M. Sicari, fondatore del “Movimento ecclesiale carmelitano”. Presso il Parco Monteverdi, accanto al museo Arte e spiritualità, sarà presentato lo spettacolo “Nostro fratello Giuda”, sabato 28 settembre alle 20.30, con la regia di Giuseppe Pasotti. La Settimana si concluderà in bellezza lunedì 30 settembre, 122° anniversario del battesimo di San Paolo VI, con la concelebrazione eucaristica presieduta da mons. Piero Conti, Vescovo di Macapà (Brasile), in S.Antonino; più tardi, alle 20.45 presso l’auditorium Monchieri di via Camerate, 5, mons. Conti sarà insignito del Premio “Paolo VI - Civiltà dell’amore” per la sua opera a favore dei poveri della sua Diocesi.

GIUSEPPE BELLERI 20 set 08:48