lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Lumezzane
di GIORGIA BARTOLOTTA 13 nov 12:17

Muore in canonica. Pieve sotto shock

Ascolta

Lumezzane. La 66enne volontaria Mariarosa Ghidini era impegnata nelle pulizie di ante e finestre della canonica quando è precipita da una scala. Inutile la corsa al Civile

La tragedia è avvenuta poco dopo le 15 di ieri pomeriggio, quando la 66enne volontaria Mariarosa Ghidini, pulendo le finestre della canonica che fa parte del complesso parrocchiale di San Giovanni Battista, nella frazione di Pieve, a Lumezzane, è caduta forse a causa di un movimento brusco (non si esclude nemmeno un malore), battendo la testa dopo un volo di un paio di metri. La scena si è presentata sotto gli occhi degli altri volontari che, terrorizzati, hanno abbandonato le loro mansioni per soccorrerla, chiamando il 112. Sul posto sono arrivate l’automedica e due ambulanze della Croce Bianca di Lumezzane che hanno cercato di rianimare la donna, per poi portarla all’ospedale Civile di Brescia, dove è arrivata un’ora dopo l’accaduto. I medici hanno fatto il possibile, ma le condizioni erano gravissime.

L’episodio, poi rivelatosi tragico, ha richiamato sul posto i carabinieri che hanno fatto un sopralluogo per accertarne le dinamiche, visto che potrebbe configurarsi in tutto e per tutto un incidente sul posto di lavoro, con le conseguenze che esso comporta. Alla famiglia della vittima si unisce, in segno di cordoglio, gran parte della comunità di Lumezzane, essendo Mariarosa benvoluta da tutti per via della sua generosità. La comunità è ora comprensibilmente chiuso nel suo dolore.

GIORGIA BARTOLOTTA 13 nov 12:17