lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 25 mar 07:46

Solidarietà dalle città gemelle

Ascolta

Il sindaco Del Bono ha chiesto al collega di Darmstadt Jochen Partsch la disponibilità di medici e l'invio di materiale sanitario. La vicinanza di Betlemme. Intanto in città stop agli sfratti

Bresci,a che si sta scontrando ancora con l’emergenza coronavirus che ancora non sembra voler allentare la sua presa (ieri c'è stata una lieve flessione rispetto ai giorni precedenti del numero dei nuovi positivi ma ancora tante vittime), sta mettendo in campo tutta una serie di attenzioni e di azioni per cercare di non sommare peso a peso sulle vite dei cittadini a cui chiede la massima collaborazione invitandoli a restare in casa e osservare le norme in vigore. Tra le iniziative assunte c’è quella dell’Assessorato alla Casa che, in questa situazione d’emergenza, continua a tenere alta l’attenzione riguardo al problema degli sfratti, ricordando che le procedure esecutive sono di fatto congelate. Al momento, fortunatamente, non si rilevano situazioni di particolare criticità all’interno dell’edilizia residenziale pubblica, dove è ancora attivo il monitoraggio per cogliere tempestivamente eventuali emergenze, seppur con i limiti imposti alla mobilità. Nel complesso, pur nella drammaticità del momento, la situazione è sotto controllo. A quei cittadini che in questi giorni, invece, stanno arrivando avvisi di accertamento per la Tari, palazzo Loggia ricorda che si tratta di documentigenerati e inviati per la spedizione nelle prime settimane di febbraio, molto prima che scattassero le misure per l’emergenza in corso e che in virtù dei decreti Llgge per arginare l'epidemia di Covid-19, tutte le scadenze riportate negli stessi sono rinviate al 31 maggio prossimo. Non c'è quindi alcuna urgenza di provvedere né al pagamento né a eventuali contestazioni.

Brescia, intanto, sta iniziando a ricevere la solidarietà e la vicinanza delle città gemellate con la Leonessa. Al sindaco di Darmstadt Jochen Partsch  che lo scorso 20 marzo, aveva inviato una lettera in cui manifestava la volontà di offrire un aiuto concreto, Del Bono ha chiesto di pubblicare una appello per medici e infermieri che si rendano disponibili a venire a supportare, per un periodo anchebreve, il personale sanitario bresciano. Ha chiesto inoltre l’invio di strumenti di protezione individuale per gli operatori sanitari, in particolare le tute protettive monouso per i tantissimi volontari che assistono i malati, nelle strutture per la quarantena come nelle case di riposo. Il sindaco Del Bono ha aggiunto inoltre che c’è estremo bisogno di ventilatori portatili, che solitamente sono in dotazione alle auto mediche di soccorso, e di monitor cardiaci. La scorsa settimana parole di sostegno e solidarietà sono giunte anche da Anton Salman, sindaco di Betlemme, città gemellata con Brescia. Nella lettera di risposta, il Sindaco Emilio Del Bono e la Vicesindaco Laura Castelletti hanno ringraziato Betlemme ricordando con gratitudine le dimostrazioni di affetto dei cittadini di Betlemme, che hanno sventolato il Tricolore davanti alla Basilica della Natività.

REDAZIONE 25 mar 07:46