lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di VITTORIO BERTONI 30 set 15:51

I ragazzi del Rebound Meeting 2020

Nei giorni scorsi, presso il Centro Pastorale Paolo VI, si è tenuto il “Rebound Meeting 2020”, il tradizionale momento di "reincontro" degli studenti che hanno trascorso un anno di studi all'estero grazie al programma “Scambio Giovani” del Rotary International. Ventiquattro tra ragazze e ragazzi, sponsorizzati dai club del Distretto 2050, hanno vissuto questo difficile anno ospitati da famiglie e scuole di ogni parte del mondo, dagli Stati Uniti al Giappone, da Taiwan all'Australia, dal Sud Africa alla Finlandia, dalla Germania al Canada, tutti Paesi che nel periodo di scambio sono stati colpiti dall'emergenza sanitaria da Covid-19. “È stato questo – ha spiegato la presidente della commissione Scambio Giovani, Maria Laura Beltrami - un anno molto importante per gli studenti, per le famiglie, per le scuole, ma anche per i distretti ed i club sponsor e ospitanti. Nuove regole per garantire la sicurezza dei giovani sono state pensate ed applicate, nuove modalità di raccordo fra club e distretti si sono sperimentate. Gli exchange del Distretto 2050, fatto salve alcune eccezioni, hanno scelto di terminare il loro anno di scambio nel Paese ospitante dimostrando forza e determinazione”. Le loro storie e le storie di quanti, per ragioni diverse, sono rientrati nel corso d'anno sono state il cuore dell'incontro. Narrazioni, emozioni e riflessioni utili per poter affrontare il nuovo anno ed il nuovo progetto. La commissione Scambio Giovani aveva selezionato in gennaio 34 studenti. Purtroppo, a causa della condizione di incertezza internazionale, i programmi si sono via via modificati e saranno possibili scambi solo verso destinazioni europee. Ad oggi sono 22 gli studenti che desiderano partire per il nuovo programma, che si avvierà dal prossimo gennaio. Per informazioni sul programma e per partecipare alle selezioni che saranno avviate da ottobre 2020 è possibile inviare una mail a rye2050@gmail.com. Il meeting è stato anche l'occasione per presentare ufficialmente l'Associazione Alumni “Rotex2050”. “Il Rotex – ha il presidente, Alberto Domenighini - è una nuova realtà del Distretto 2050 nata in giugno e costituita da ex studenti exchange che hanno deciso di mettersi a disposizione per svolgere attività di supporto e consulenza nel programma di scambio”.

VITTORIO BERTONI 30 set 15:51