lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di VITTORIO BERTONI 10 ott 09:24

Le giornate d'autunno del Fai

Ascolta

Sabato 12 e domenica 13 ottobre cinque siti visitabili. Quattro sono a Brescia, il quinto, Villa Feltrinelli, a Gerolanuova

Si ispira a “Guerra e pace”, celebre capolavoro di Dostoevskij, la sesta edizione delle Giornate Fai d’Autunno che tornano sabato 12 e domenica 13 per svelare ancora una volta le bellezze più suggestive del territorio. Cinque i beni artistico-architettonici che saranno aperti al pubblico, quattro in città e uno in provincia, che sono stati teatro di lotte ed eventi bellici oppure dedicati alla pace e alla meditazione. Palazzo Colleoni, in via della Pace, sorto ad opera del condottiero Bartolomeo Colleoni, dischiuderà al pubblico le bellissime decorazioni quattrocentesche. Nel salone della Cavallerizza, ex aula studio in via Cairoli, si potrà ammirare l’affresco della 'Natività di Cristo'. Il Monastero di Santa Croce, in via Moretto, esclusivamente femminile, aprirà le porte della grande sala affrescata dalla bottega di Floriano Ferramola. Particolarmente ricca di significato la visita al museo-bunker della Breda in via Lunga - l’unico per cui è richiesta la prenotazione - che, in un singolare percorso frutto della sapiente conservazione di memorie e archivi ricorda le tragiche vicende della II Guerra Mondiale e la storia di un’importante azienda metalmeccanica bresciana. Il museo bresciano è parte del Sistema Museale e Archivistico integrato promosso dalla Fondazione Leonardo - Civiltà delle Macchine, nell'ambito della valorizzazione e comunicazione di un patrimonio che testimonia una pagina importante della storia dell'industria italiana. “Vogliamo studiare - spiega l'on. Luciano Violante, presidente della Fondazione – il rapporto tra umanesimo, innovazione tecnologica e impresa per offrire alle giovani generazioni non solo una testimonianza del passato, ma anche uno strumento per comprendere le attuali evoluzioni e per affrontare le sfide del futuro”. Infine, in provincia, Villa Feltrinelli a Gerolanuova di Pompiano offrirà lo spettacolo delle proprie sale, impreziosite dagli affreschi di cui sono autori Francesco Tellaroli e Giuseppe Teosa. Tutte le visite, ad offerta libera, saranno effettuate con la guida dei volontari del Fai. I quattro siti cittadini saranno aperti il sabato dalle 14.30 alle 18.30 e la domenica dalle 10 alle 18.30, mentre Villa Feltrinelli sarà aperta solo la domenica. Si consiglia di consultare il sito www.giornatefai.it per monitorare il flusso di persone e garantirsi una migliore fruizione delle strutture.

VITTORIO BERTONI 10 ott 09:24