lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di SERGIO ARRIGOTTI 01 ago 10:40

Dopo di noi

Riapre il bando promosso dall’ambito territoriale numero 7 “Oglio Ovest” a cui fanno capo 11 Comuni per i disabili gravi che non hanno un sostegno familiare

Riapre il bando “Dopo di noi” promosso dall’ambito territoriale numero 7 “Oglio Ovest” del Bresciano per il sostegno agli interventi in favore delle persone con disabilità grave privi di sostegno familiare. Il bando precedente era stato chiuso a gennaio di quest’anno, ma sono rimasti ancora fondi da distribuire a favore di nuovi progetti. Le risorse disponibili sono pari a 10.787,80 euro e fanno capo ancora al finanziamento dell’anno 2017 messo a disposizione da Regione Lombardia. Non è molto per la verità, visto che al distretto fanno capo 11 Comuni (Castelcovati, Castrezzato, Cazzago, Chiari, Coccaglio, Comezzano Cizzago, Roccafranca, Rovato, Rudiano, Trenzano, Urago d’Oglio). I contributi verranno erogati tramite voucher di importi differenziati e personalizzati a seconda delle tipologie di intervento e possono andare da 100 fino a 2.500 euro a testa.

Le risorse disponibili potranno essere integrate delle eventuali economie derivanti dalle risorse impegnate per i progetti ad oggi finanziati e non spesi.

A chi si rivolge. Il bando è rivolto a persone con un’età tra i 18 e i 64 anni, con disabilità grave che, attraverso la costruzione di progetti individualizzati, della durata di almeno due anni, sono orientati verso l’autonomia e l’uscita dal nucleo familiare di origine, anche mediante soggiorni temporanei al di fuori del contesto familiare. Le domande devono essere presentate entro il 23 di agosto al proprio Comune di residenza oppure al Comune di Chiari, ente capofila per il progetto.

Le tipologie. Tre sono le tipologie di intervento finanziabili. Si parla di percorsi di accompagnamento all’autonomia per l’emancipazione dal contesto familiare con cui viene finanziata ad esempio l’accoglienza in strutture diurne per i disabili ed interventi di inserimento lavorativo. Sono compresi anche gli interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative, con cui viene finanziata l’accoglienza in appartamenti anche in cohousing; infine si rivolge anche agli interventi gestionali (ricoveri di Pronto intervento/sollievo con cui vengono finanziati interventi di ricovero e accoglienza in caso di emergenza).

L’obiettivo. È un tema molto sentito, sensibile e delicato che viene riconosciuto dalla legge “Dopo di noi”: l’intenzione è di garantire la massima autonomia e indipendenza delle persone con disabilità grave, prive di sostegno familiare in quanto non hanno i genitori o perché gli stessi non sono in grado di fornire l’adeguato sostegno genitoriale. Per maggiori informazioni, è possibile rivolgersi all’Ufficio di Piano ambito distrettuale Oglio Ovest – Comune di Chiari, contattando il numero 030/7008254, oppure inviando una email al seguente indirizzo: upservizisociali@comune.chiari.brescia.it.

SERGIO ARRIGOTTI 01 ago 10:40