lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di VITTORIO BERTONI 11 nov 00:00

Una festa per il rugby femminile

Il mondo del rugby femminile sbarca a Brescia. Lo fa con una festa, venerdì 13 a partire dalle 20, nella prestigiosa sede del Museo Mille Miglia in viale S. Eufemia

Riconosciuto ufficialmente dalla Federazione nel 1991, grazie al traino di analoghi movimenti sorti in Paesi di consolidata tradizione rugbistica come Gran Bretagna e Nuova Zelanda ha messo le radici anche in Italia e ha già ottenuto lusinghieri risultati. Da ultimo, nel marzo di quest'anno, il terzo posto conquistato nel mitico Sei Nazioni.

Il rugby femminile può contare su 7.500 atlete tesserate, con quasi il 70% al di sotto dei 16 anni, 3 campionati ufficiali e attività juniores in tutte le regioni. Nel corso dell'evento in programma il prossimo venerdì verranno presentate le atlete dell'Italdonne, la stagione da poco iniziata e gli eventi creati per trasmettere al grande pubblico una realtà in crescita e già vincente. Come è possibile conciliare la componente fisico-culturale femminile con uno sport che fa leva sul combattimento e sullo scontro fisico? “La risposta – spiega Claudio Zanchigiani, consigliere del Comitato regionale lombardo - sta nel “contrasto valoriale coerente”, fatto dall'incrocio tra i valori del rugby e quelli della pratica sportiva al femminile”.
VITTORIO BERTONI 11 nov 00:00