lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Esine
di DAVIDE ALESSI 12 mag 09:45

A Esine nascono più bambini

A fronte di una diminuzione della nascite in Italia negli ultimi mesi, all'Ospedale di Esine si registra un positivo aumento di parti: molte donne, infatti, hanno scelto l'Ospedale di Vallecamonica per dare alla luce i loro figli

A fronte di una diminuzione della nascite in Italia negli ultimi mesi, all'Ospedale di Esine si registra un positivo aumento di parti: molte donne, infatti, hanno scelto l'Ospedale di Vallecamonica per dare alla luce i loro figli, richiamate dai percorsi di sicurezza che in questi mesi hanno dato importanti risultati sia in termini di certezza per mamme e neonati che per quanto riguarda i dati statistici che sono positivi ed in crescita, rispetto alla media regionale e nazionale. Massima sicurezza, percorsi certificati, linee guida seguite con attenzione e scrupolosità, organizzazione del Dipartimento materno-infantile che ha dato in questi ultimi anni importanti risultati, grande professionalità nel gestire il momento della gravidanza, del parto e dei primi mesi di vita da parte del sistema Ospedale-territorio sono gli elementi che hanno portato alla controtendenza delle nascite nell'Ospedale di Esine, dove si registra un aumento già da gennaio, rispetto ala generale tendenza nazionale al decremento. Ed ecco il risultato del percorso della sanità camuna sul tema del percorso materno-infantile. Il successo di ogni iniziativa non può derivare semplicemente dalla fortuna: e infatti, anche nel caso del percorso materno-infantile il risultato non nasce dal caso o dalla sorte, ma dalla capacità di tanti professionisti di fare sistema e mettere passione, competenza, ricerca e volontà al servizio delle mamme e delle loro famiglie. Dunque, con queste evidenze statistiche e cliniche, l'Ospedale di Esine diventa una sorta di hub di riferimento camuno-sebino, bresciano e bergamasco, nel percorso della nascita. La notizia è stata data ufficialmente questo sabato 9 maggio, festa della mamma: e notizia più bella, in un giorno tanto luminoso per la maternità, non poteva coronare meglio un giorno ricco di speranza.

DAVIDE ALESSI 12 mag 09:45