lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Esine
di GIULIANO CHIAPPARINI 05 mar 13:17

Esami, tempi di attesa in Valle

Ascolta

Non sono poche le prestazioni che in Vallecamonica vengono erogate entro 30-40 giorni, cioè il limite massimo stabilito per decreto nel 2015

Il coronavirus non ha spazzato via le altre patologie nemmeno in Valcamonica. Può venire utile, anche per misurare quanto funziona normalmente il sistema sanitario pubblico, dare un'occhiata ai tempi medi d'attesa che i cittadini devono sorbirsi prima di poter accedere a visite, esami e accertamenti. I dati sono quelli ufficiali dell'ASST Valcamonica, relativi alle prestazioni di specialistica ambulatoriale erogate presso i poliambulatori di Edolo, Breno, Esine, Darfo Boario Terme e Pisogne. Naturalmente la maggior parte di questo carico di lavoro pesa sulle spalle delle sedi ospedaliere di Edolo e di Esine, ed è su di esse che concentreremo la nostra attenzione. Prima di tutto va detto che non sono poche le prestazioni che vengono erogate entro 30-40 giorni, cioè il limite massimo stabilito per decreto nel 2015. Ve ne sono altre, però, che sforano ampiamente. Per un'ecografia completa dell'addome presso l'ospedale di Esine in questi giorni bisogna mettere in conto circa otto mesi e mezzo di attesa (erano 'solo' cinque nel 2016); in pochi scelgono come alternativa Edolo, visto che lì l'attesa è di soli tredici giorni; più facile ricorrano alla sanità privata convenzionata o no oppure ad altre Asst nel Bresciano/Bergamasca o in Valtellina. Le donne che hanno bisogno di una mammografia bilaterale la possono effettuare a Esine solo fra 190 giorni (69 nel 2016, quando ancora il servizio era prestato anche a Edolo). Per un'ecografia del capo e del collo a Esine occorrono 142 (148 nel 2016) giorni, a Edolo 22 (3). Per una risonanza magnetica del cervello e del tronco encefalico 131 (57), per una visita oculistica 119 (58), per una prima visita endocrinologica/diabetologica a Edolo 98 (28), a Esine 118 (96), per un eco(color)doppler dei tronchi sovraaortici 93 (100) a Edolo e 112 (134) a Esine. Occorrono 85 (77) giorni per una visita neurologica a Edolo, 79 (17) a Esine, dove per una risonanza magnetica della colonna bisogna attendere 79 (65) giorni, per interventi di protesi d'anca 78 (28). Per un semplice elettrocardiogramma dinamico occorrono 66 (28) giorni a Edolo e 70 (29) a Esine. Come si vede, il disservizio è notevole ed esteso; inoltre risulta essersi accentuato negli ultimi cinque anni. Raramente la situazione è migliorata; citiamo il caso della elettromiografia semplice oggi erogata a Esine dopo 37 giorni, contro i 155 del 2016.

GIULIANO CHIAPPARINI 05 mar 13:17