lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di LINDA BRESSANELLI 26 mar 11:48

La Settimana Santa in Valcamonica

Un anno fa il lockdown aveva costretto le parrocchie a reinventare la catechesi e le celebrazioni per riuscire a raggiungere i fedeli costretti in casa. Un aspetto che caratterizzò la Quaresima, le celebrazioni della Settimana santa e la Pasqua. Quest’anno siamo ancora in zona rossa, ma le chiese sono rimaste aperte, grazie agli accessi contingentati. Per il resto, catechismo e incontri preparatori si sono spostati dall’oratorio alle piattaforme online e le celebrazioni stesse si sono adattate a nuove modalità di fruizione. Anche in Valcamonica i parroci si stanno dando da fare per preparare al meglio la Settimana Santa e permettere a tutti di viverla nella preghiera. Partendo dalle parrocchie di Corna e Bessimo, guidate da don Emanuele Mariolini – che da poco segue anche quelle di Angone ed Erbanno, al momento senza parroco – si è pensato di presentare alla comunità, lunedì sera, una Via Crucis “attualizzata”, preparata attraverso alcune serate in Zoom dal gruppo preadolescenti. La stessa piattaforma è stata utilizzata dalle parrocchie per proporre alla comunità (ma anche oltre, essendo online) alcuni incontri nel corso della Quaresima. Oltre a ciò non mancheranno tutte le celebrazioni in presenza, a Bessimo, a Corna, ad Angone e a Erbanno.

Risalendo la Valle, don Cristian Favalli, parroco di Piamborno e Cogno, trasmetterà in streaming sul canale Youtube della parrocchia le celebrazioni più importanti; in particolare è stata preparata per la sera della Domenica delle Palme e del Venerdì Santo la “Passione vivente”.

Degna di nota la possibilità data ai fedeli di Piamborno, al raggiungimento dei posti consentiti in chiesa, di spostarsi all’oratorio per seguire la celebrazione dal maxischermo. Anche a Cividate Camuno e Malegno si è consolidata ormai la trasmissione online delle messe, che avviene ogni domenica mattina. Per la Settimana Santa don Giuseppe Stefini ha messo a punto il programma fissando la sera del Mercoledì Santo la partecipazione degli adolescenti e dei giovani, che, attraverso il cammino di incontri virtuali, hanno preparato le stazioni per la Via Crucis che si svolgerà a Cividate. La Via Crucis del 2 aprile, inoltre, si potrà seguire anche attraverso la radio parrocchiale. In alta Valle anche don Simone Ziliani prosegue con le dirette Facebook e Youtube delle celebrazioni, proponendo le dirette delle Messe serali del Triduo pasquale dalla chiesa di San Faustino di Malonno. Significativo il fatto che la Veglia del Sabato Santo vedrà la presenza di tutte le comunità che formano la parrocchia: Malonno, Odecla, Lava, Loritto e Zazza, come segno di unità alla luce della Pasqua.

LINDA BRESSANELLI 26 mar 11:48