lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di ELISA GARATTI 09 ott 10:27

Premiata la Polisportiva disabili

C’è aria di festa nella Polisportiva Disabili di Valcamonica: risale a qualche giorno fa, infatti, l’assegnazione da parte della Fitarco, la Federazione Italiana Tiro con l’Arco, della Stella di Bronzo al merito sportivo alla squadra di Tiro con l’Arco, per i titoli italiani ottenuti negli ultimi anni, sia a livello individuale che di squadra. Ad essere premiati, in particolare, sono stati Santina Pertesana, vincitrice del titolo nel singolo specialità Compound e nel Mix Team con Dario Torri. Festeggia anche l’intera squadra, diretta dal tecnico Elio Imbres, che è formata, oltre a Sabrina e Dario, anche da Francesco Lebrino e Kelmend Cekaj.

“Siamo molto orgogliosi del premio che abbiamo ottenuto – spiega Gigliola Frassa, presidentessa della Polisportiva disabili di Valcamonica –. È un riconoscimento significativo per la nostra associazione, che negli ultimi anni sta incentivando questo tipo di attività sportiva, anche nel nostro territorio”. La Polisportiva, fondata nel 1992 a Breno, con la finalità di coinvolgere le persone disabili del territorio camuno e dell’Alto Sebino nella pratica sportiva, non è però solo Tiro con l’Arco: tra le varie attività promosse rientrano, per esempio, l’atletica leggera, lo sci alpino, le bocce, il calcio, il nuoto, il tennis, lo sci nordico e la vela. “La nostra Polisportiva è un punto di riferimento per le persone disabili e i loro familiari – continua la presidentessa –. Il nostro desiderio è quello di arricchirla sempre di più con nuove leve”.


ELISA GARATTI 09 ott 10:27